Il Lubiana vince e tallona Val Pusteria e Renon

In questo martedì con indosso il profumo del Natale, c’erano tre partite, in programma nel calendario della AHL. Da programma, erano di nuovo in pista le squadre slovene, impegnate in sfide contro formazioni austriache. I Vienna Capitals Silver ospitavano l’EC Starwerke Kitzbühel in un match tutto austriaco mentre riposavano tutte le formazioni al di qua delle Alpi.
Tra i risultati spicca la vittoria dell’Olimpia Lubiana che si impone largamente a Klagenfurt e quella del Kitzbühel a Vienna. Il Salisburgo, invece, vince all’overtime, ad Jesenice, godendo del rientro di Huber, Rebernig ed Harnisch che con l’Austria Under 20 hanno vinto i Mondiali di Divisione I.

Il terzino David Kreuter è il mattatore dell’unico derby austriaco della serata. Il difensore ventiquattrenne nato a Villach e rientrato quest’anno al Kitzbühel, dopo aver disputato le ultime stagioni nel Lustenau, ha realizzato due goal, sfruttando altrettante situazioni di uomo in più sul ghiaccio. I giovani del Vienna Capitals dopo aver subito, nei primi due drittel, la maggiore forza tecnica della formazione tirolese, hanno cercato di recuperare il risultato nel terzo tempo, ma raggiunto il parziale di 2-4, hanno dovuto subire il goal a porta vuota di Manuel Rosenlechner che ha fissato il risultato sul 5 – 2 finale.

Martedì, 17.12.2019 ore 19:00. EBA 1
Vienna Capitals Silver – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 2 – 5 (0-1, 0-3, 2-1)
Arbitri: KUMMER, PODLESNIK, Giudici di Linea: Bergant, Miklic
MARCATORI: 05:20 0:1 PP1 Bolterle; 26:22 0:2 Hochfilzer; 30:16 0:3 PP1 Kreuter; 32:59 0:4 PP1 Kreuter; 46:50 1:4 PP1 Preiser; 55:27 2:4 Anderson Löfquist; 58:13 2:5 EN Rosenlechner.

I Red Bull Hockey Juniors, all’overtime, espugnano il palaghiaccio di Jesenice al termine di una gara assai combattuta. Dopo un primo tempo di studio, gli sloveni erano passati in vantaggio grazie ad un tiro dalla blu di Djumic che si infilava sotto la traversa alla sinistra del portiere. Il tiro di Tavzelj, che regalava il raddoppio agli sloveni, appena due minuti più tardi, era una fotocopia del goal precedente. Gli austriaci proprio prima della fine del secondo tempo accorciavano le distanze con Frandl e dopo sei minuti dall’inizio del terzo tempo pareggiavano i conti con Harnisch. Il 3-2 di Hebar nasceva da una conclusione nello slot e riportava avanti i padroni di casa ad undici minuti dal termine. Il Salisburgo però, aveva il merito di non arrendersi ed a 9 secondi e tre decimi dalla sirena coglieva il meritato frutto del suo ardore. Il goal lo realizzava l’attaccante Paul Huber deviando sotto porta un passaggio di Rebernig. Il 3 -3 conduceva le due formazioni all’overtime e dopo due minuti e quattro secondi di gioco in 3 vs 3, era ancora Paul Huber a regalare la vittoria ai suoi. L’attaccante partiva in azione solitaria dalla metà del campo, entrava nel terzo difensivo degli sloveni e, con un tiro centrale, forte ma preciso, batteva per la quarta volta il goalie Antoine Bonvalot.
Martedì, 17.12.2019 ore 19:00 Dvorana Podmežakla di Jesenice
HDD SIJ Acroni Jesenice – Red Bull Hockey Juniors 3 – 4 O.T. (0-0, 2-1, 1-2, 0-1)
Arbitri: BAJT, PAHOR, Giudici di Linea: Riecken, Wimmler
MARCATORI: 25:30 1:0 PP1 JES Djumic; 27:42 2:0 Tavzelj: 39:43 2:1 Frandl; 46:07 2:2 Harnisch; 48:48 3:2 Hebar; 59:50 3:3 Huber; OT 62:04 3:4 RBJ Huber.

Ricordiamo che all’andata, alla prima di campionato, disputata il 14 di settembre, il Klagenfurt-II aveva piazzato un grande acuto superando a domicilio i Campioni in carica del Lubiana. Oggi a distanza di poco più di tre mesi, abbiamo visto un’altra gara con i Draghi Verdi sempre avanti, che non hanno mai rischiato di mettere in discussione la vittoria.
Coi tre punti conquistati l’Olimpia di Lubiana si pone come terzo incomodo tra Renon e Val Pusteria nella lotta per la testa della classifica. Gli sloveni al momento, hanno gli stessi punti dei Campioni d’Italia ed un punto in meno del Val Pusteria, ma rispetto alle due formazioni sudtirolesi, hanno disputato una gara in meno.
Martedì, 17.12.2019 ore 19:30. Stadthalle Klagenfurt
EC KAC II – HK SZ Olimpija Ljubljana 3 – 6 (0-2, 2-3, 1-1)
Arbitri: BRUNNER, LESNIAK, Giudici di Linea: Markizeti, Loidl
MARCATORI: 10:40 0:1 Koren; 15:56, 0:2 Pesut; 26:47 1-2 Casati; 30:28 1-3 Pesut; 32:33 SH1 1:4 Logar; 35:27 PP1 2-4 Kapel; 37:06 PP1 2-5 Rajsar; 45:14 SH1 3–5 Kapel; 50:53 3:6 Koren.

Regular Season –
Team GP GD PTS
1 PUS 22 +44 48
2 RIT 22 +44 47
3 HKO 21 +33 47
4 FAS 21 +15 42
5 EHC 22 +27 41
6 VEU 21 +3 38
———————–
7 ASH 22 +12 37
8 SGC 21 +17 36
9 EKZ 21 +13 34
10 WSV 22 -5 34
11 GHE 22 -2 33
12 RBJ 22 +25 30
13 JES 20 -3 28
14 KEC 21 -13 22
15 KA2 21 -35 20
16 VCS 21 -26 18
17 ECB 21 -45 18
18 SWL 21 -104 3

Tags: