I Buam vincono gara 4. La serie diventa una “best of three”

Alps Hockey League, Gara 4 di finale (best of seven):
Rittner Buam (2°) vs Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 (1°) 2 -0 (0-0, 0-0, 2-0)
Domenica, 08.04.2018: – ore 18:00. Arena RITTEN di Collalbo. Spettatori: 1534
Primo Arbitro: Miha BULOVEC, Secondo Arbitro: Patrick FICHTNER. Primo Giudice di Linea: Gregor REZEK, Secondo Giudice di Linea: Sebastian TSCHREPITSCH.
MARCATORI: 1:0 Oscar Ahlström (44.47), 2:0 Simon Kostner (50.29)

Nel giorno in cui Bolzano stende il Salisburgo e si aggiudica gara uno della Finale Ebel, il Renon, in una Arena Ritten esaurita in ogni ordine di posti, emula i Foxes, vincendo gara quattro contro l’Asiago ed impattando il risultato della serie (“best of seven”) sul 2:2.
I Buam, oltre ai soliti lungodegenti Andreas Alber e Markus Spinell, stasera, hanno dovuto fare a meno anche di Alexander Eisath, che in gara 3 ad Asiago ha subito una leggera botta alla testa. Al suo posto è stato schierato nel secondo blocco d’attacco Kevin Fink insieme a Dan Tudin e Thomas Spinell.

La gara, è stata molto emozionante sino dai primissimi momenti. Il primo acuto si registra sulla stecca di Anthony Nigro, che in superiorità numerica, colpisce l’incrocio dei pali. All’ottavo minuto il Renon ci prova due volte con Andreas Lutz ed Oscar Ahlström, ma, in entrambe le occasioni, il portierone asiaghese dice di no alle conclusioni. Poco dopo Frederic Cloutier fa una grande parata anche sulla conclusione di Julian Kostner. Il Renon inizia a prendere in mano la partita, però anche Kevin Fink non riesce a superare il grande ex della partita. La migliore opportunità del primo drittel capita sulla stecca di Tommaso Traversa che, al 18°, non riesce a trasformare in goal, un ottimo assist di Alex Frei. Il primo tempo si chiude quindi sullo 0-0, nonostante la grande pressione dei Buam che possono vantare una schiacciante maggioranza di conclusioni verso la porta avversaria, rispetto agli ospiti.
Nel periodo centrale il Renon prova ancora con maggior impeto a chiudere il match. Due conclusioni, in successione, dei gemelli Ahlström trovano però, pronto Cloutier. Dall’altra parte l’Asiago spreca una facile occasione per passare in vantaggio con Anthony Nigro, che sbaglia da pochi passi.
Il goal dei “Buam” arriva nell’ultimo tempo in una situazione di power play. Al 43:13 Phil Pietroniro si deve accomodare per due minuti in panca puniti ed i padroni di casa sfruttano questa superiorità numerica per passare in vantaggio (44.47) grazie ad un tiro potente di Oscar Ahlström. La squadra di Lehtonen però non si accontenta e, a 10 minuti dalla sirena finale, trova anche il raddoppio con Simon Kostner che batte Cloutier con un tiro all’incrocio dei pali.
L’Asiago cerca di recuperare il risultato e, a due minuti dalla sirena, toglie Cloutier per un sesto giocatore di movimento. Patrick Killeen, al suo nono shutout stagionale, il terzo nei playoff, è chiamato ad un superlavoro e grazie alla prestazione del portierone di Collalbo, il risultato non cambia più. Gara 4 termina così sul 2:0 e tutto è rinviato alla prossima sfida in programma martedì sera (ore 20:30) ad Asiago.
M.Gasperi

Tags: ,