CHL: l’andata degli ottavi di finale non dà certezze

Il turno d’andata degli ottavi di finale di Champions Hockey League non ha decretato risultati marcati. Spiccano le vittorie esterne di Trinec, Monaco, Frölunda. Allo JYP Jyväskylä il derby finlandese.

Il Frölunda prenota il passaggio del turno espugnando Liberec: in svantaggio dopo il primo tempo, gli svedesi impiegano poco più di quattro minuti per ribaltare il punteggio nel secondo tempo con Stalberg e Lundqvist, quest’ultimo in power play. Situazione che premia anche il pareggio del ceco Krenzelok reso vano da Dahlin, anch’egli in cinque contro quattro, per il definitivo 3-2.
Stesso risultato per i connazionali del Brynäs a Mannheim: le reti di Paille, Hirsch e Jensen si contrappongono alla doppietta di Plachta. Per il nazionale Thomas Larkin 3 tiri nello specchio della porta e 17’57” sul ghiaccio.
In controtendenza Malmö e Växjö: il primo sconfitto a domicilio dal Trinec; i cechi subìta la rete di Hardt, trovano il successo nel terzo tempo con Svacina e Chmielewski. Nel mezzo il rigore fallito da Polansky. I Lakers sbagliano approccio contro il Salisburgo subendo le iniziative di Schiechl e Pallestrang. Riaperta la partita nel secondo tempo con Froberg, il punteggio non cambierà fino alla conclusione. La scuderia Red Bull completa la serata positiva con il Monaco, capace di ammutolire la BernArena con Kastner a 1’39” dall’overtime. In precedenza il vantaggio di Ebbett era stato annullato dall’uno-due di Aucoin ed Eder, impattato presto da Krueger.
Successo di misura anche per il Kometa: a Brno, in una gara in cui le marcature non hanno soluzione di continuità, risulta decisiva la doppietta in power play, nel terzo tempo, di Hascak. McIntyre, in superiorità, tiene accesa la speranza dello Zugo.
Lo Zurigo domina il Nottingham Panthers, ma riesce a spuntarla solo nel terzo tempo con Wick e Pettersson.
Lo JYP si aggiudica il primo derby finnico contro il Tappara Tampere: raggiunto il doppio vantaggio con Miklik e Suomela, il Tappara riapre la partita nel terzo tempo con Jasu. Proteso alla ricerca del pareggio, Tuppurainen ristabilisce le distanze nel finale di gara.

Martedì 7 novembre le gare di ritorno.

Ottavi di finale – andata
martedì 31 ottobre
JYP Jyväskylä (FIN) – Tappara Tampere (FIN)       3-1
Kometa Brno (CZE) – Zugo (SUI)                    4-3
Adler Mannheim (GER) – Brynäs (SWE)               2-3
Malmö Redhawks (SWE) – Ocelári Trinec (CZE)       1-2
Salisburgo (AUT) – Växjö Lakers (SWE)             2-1
Berna (SUI) – Monaco (GER)                        2-3
Zurigo (SUI) – Nottingham Panthers (GBR)          3-1
Bílí Tygri Liberec (CZE) – Frölunda Indians (SWE) 2-3

 

Tags: