CHL: la finale è Frölunda Goteborg-Sparta Praga

Per il terzo anno consecutivo il Frölunda accede alla finale di Champions Hockey League e avrà modo di difendere il trofeo conquistato nella scorsa edizione. L’atto conclusivo della massima competizione europea per club, in programma il prossimo 7 febbraio, non sarà la replica di sfide tra formazioni nordiche, come accaduto nei primi due tornei, ma sposta il baricentro più verso la Mitteleuropa per merito dello Sparta Praga capace di fermare in semifinale gli svedesi del Växjö Lakers.  

Le gare di ritorno sono una pura formalità: gli svedesi, con la qualificazione ipotecata tra le mura amiche, si ripetono anche al ritorno espugnando la Saint-Léonard di Friborgo. Alla prima vera occasione Sean Bergenheim finalizza il taglio orizzontale di Christoffer Ehn. Il 2-0 è affidato, in power play, a Henrik Tommernes. Prima del secondo riposo Robin Figren firma l’allungo. Nell’ultima frazione di gioco il punteggio è arrotondato da Carl Grundstrom.

Il successo esterno di misura dell’andata non dava certezze sul passaggio del turno allo Sparta Praga, tuttavia i cechi, con una gara perfetta, hanno regolato il Växjö Lakers con un netto 4-0. Lukas Klimex sblocca il risultato, nel primo tempo, riprendendo la corta respinta di un difensore avversario sulla rasoiata dalla blu di Petr Kalina. Il raddoppio matura a metà partita con il diagonale imprendibile di Michal Barinka scoccato dalla zona d’ingaggio alla destra di Joacim Eriksson; il portiere ospite, al 57’, concede un rebound sul tiro di Lukas Pech favorendo il terzo goal dello Sparta Praga realizzato da Jaroslav Hlinka. Due minuti più tardi Petr Vrana cala il definitivo poker.

Semifinali concluse con un doppio 4-0 che registrano gli shutout di Johan Gustafsson e Tomas Popperle.


Risultati semifinali                               ritorno   andata   totale
Friborgo Gotteron (Sui) – Frölunda Goteborg (Swe)    0-4      1-5       1-9
Sparta Praga (Cze) – Växjö Lakers (Swe)              4-0      2-1       6-1

Tags: