LNA: lo Zugo guasta la festa di Seger

Nel primo turno infrasettimanale, caratterizzato da soli successi casalinghi, il Losanna coglie la terza vittoria consecutiva che consente ai vodesi di scrollarsi di dosso lo Zurigo caduto alla Bossard Arena di Zugo. Una sconfitta che ha rovinato la festa a Matthias Seger, il trentottenne capitano dei Lions ha strappato a Ivo Rüthemann il record di presenze in LNA tra gli uomini di movimento, raggiungendo quota 1.073 e portandosi a sole cinque lunghezze da quello assoluto che appartiene all’ex goalie Ronny Rüeger (1.078).

ambri-piotta_banner logoPer la quarta volta consecutiva l’Ambrì è chiamato ad inseguire l’avversario di turno: a Berna, gli Orsi trovano il vantaggio dopo appena 3’16” con Ryan Lasch lesto a riprendere il disco finito sul palo e ad insaccarlo a porta praticamente vuota. I leventinesi, assenti per un periodo escono alla distanza e pareggiano con la staffilata di Mäenpää dalla lunga distanza. La gara si decide nel terzo tempo: l’impalpabile Matt D’Agostini segna il match dei biancoblù finendo in panca puniti, i bernesi ringraziano e trovano il nuovo vantaggio con il one-timer di Ramon Untersander da tre punti.

lugano2016_bannerCome l’Ambrì, anche il Lugano deve rincorrere la squadra avversaria, tuttavia, al termine dei 60’ regolamentari, i bianconeri riescono a piegare il Friborgo (qui la cronaca).  Doug Shedden presenta ancora una difesa rimaneggiata a causa delle numerose assenze dando spazio al debuttante Elia Riva e a Massimo Ronchetti, autore del goal che chiude la partita. Da venerdì il Lugano potrà contare anche su Ryan Wilson, il cui acquisto è stato annunciato dalla società ticinese prima del match con i burgundi.

LNA

Si diceva del Losanna capolista: la vittima di giornata è il Kloten, altra sorpresa di questo avvio di campionato.  I biancorossi passano in vantaggio con il missile di Benjamin Antonietti  sul quale Martin Gerber, tornato titolare, non può nulla a casua del velo di Florian Conz. L’1-0 è annullato dall’iniziativa di Vincent Praplan che serve, da dietro la gabbia, Bobby Sanguinetti per il pareggio. L’incontro volge a favore dei vodesi nel secondo tempo, quando Cristobal Huet para un rigore a Praplan, mentre Joël Genazzi e Harri Pesonen trovano l’allungo in power play. Con la gara in discesa, i padroni di casa arrotondano il punteggio con Dario Trutmann e Yannick Herren.
Della caduta del Kloten ne approfittano Zugo e Biel: gli svizzero centrali sorprendono lo Zurigo portandosi sul 2-0 con Fabian Schnyder e Sandro Zangger, ma 1’ più tardi Chris Baltisberger tiene i Leoni in partita. il risultato viene fissato nel terzo tempo dal botta e risposta di Sandro Zangger e Patrik Bärtschi.
A Biel, i seelander subiscono il goal del Davos confezionato dai fratelli Marc e Dino Wieser, tuttavia raddrizzano la partita nella seconda parte del primo tempo con Mathieu Tschantré e Marco Maurer (in power play). I padroni di casa potrebbero allungare con Toni Rajala, ma il palo si oppone e, in meno di un amen, i padroni di casa subiscono il pareggio di Mauri Jörg. La serata sembra volgere al peggio quando Gäetan Haas sbaglia un rigore, tuttavia l’uno-due di Fabian Sutter e Matthias Rossi rimettono in carreggiata il Biel che, nel terzo tempo, chiude i conti con lo stesso Sutter e Jacob Micflikier.
In fondo alla classifica il Ginevra centra il primo successo superando all’overtime il Langnau. Chris Mcsorley butta nella mischia il neo terzino granata Travis Ehrhardt. Nonostante la doppietta di Timothy Kast nel primo tempo, il reparto arretrato dei granata vacilla nel finale sotto i colpi di Claudio Moggi e Rob Schremp. All’overtime Kay Schwery decide che, al 62.09, è ora di archiviare la pratica Langnau con un contropiede fulminante.

Risultati LNA:
martedì 13 settembre
Biel     – Davos    6-2
Ginevra  – Langnau  3-2 ot
Losanna  – Kloten   5-1
Zugo     – Zurigo   3-2
Lugano   – Friborgo 3-1
Berna    – Ambrì    2-1

 

Classifica LNA (dopo 2 giornate)
1.Losanna   9 punti
2.Zugo      6
3.Biel      6
4.Lugano    6
5.Berna     6
6.Zurigo    6*
7.Kloten    5
8.Davos     5
9.Ginevra   3
10.Friborgo 2
11.Ambrì    2*
12.Langnau  1
*=una partita in più


Top Scorer LNA
#               Club   Punti (reti+assist)
1.R.Wick       (Zurigo)   5     (2+3)
2.M.Arcobello  (Berna)    5     (1+4)
3.V.Praplan    (Kloten)   4     (3+1)
4.J.Sprunger   (Friborgo) 4     (3+1)
5.H.Pesonen    (Losanna)  4     (2+2)
6.F.Sutter     (Biel)     4     (2+2)
7.R.Shannon    (Zurigo)   4     (2+2)
8.T.Martensson (Lugano)   4     (2+2)

Top Goalies
#                  Club       Svs%  GAA
1.L.Boltshauser   (Kloten)  100,0   0.00
2.J.Hiller        (Biel)     93,9   1.67
3.L.Flueler       (Zurigo)   91,8   1.96
4.E.Merzlikins    (Lugano)   93,4   2.00
5.C.Huet          (Biel)     91,6   2.24

Tags: ,