Pace e Magnabosco rinnovano con l’Asiago

Pochi stranieri, anche meno di quelli consentiti dal regolamento, e molti giocatori locali cresciuti nel vivaio giallorosso, meglio se giovani e affamati di successi. E’ quanto il mercato della nuova Alps Hockey League finora ha evidenziato e anche l’Asiago si sta adeguando a questa tendenza con le conferme di Fabrizio Pace e Marco José Magnabosco che seguono quelle di Davide Mantovani, Luca Stevan e Davide Dal Sasso.

Fabrizio Pace debutta in prima squadra nel 2013/14, stagione in cui prende contatto con il mondo Senior con tre presenze; nella stessa annata è impiegato sia nell’Under 20 degli Stellati sia con il Pergine, farm team dei vicentini. Stesso utilizzo nei due anni successivi, tuttavia il ventenne acquista sempre maggiore peso all’interno del gruppo asiaghese arrivando a collezionare, nell’ultimo campionato di Serie A, 36 gettoni e 6 punti. Nativo di Torino, è stato Nazionale con l’Under 18 e Under 20, inoltre il centro è stato convocato da Mair per l’Euro Ice Hockey Challenge che la Senior ha sostenuto a Katowice lo scorso dicembre.

“Stiamo lavorando duramente e ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato”

è il primo commento rilasciato dall’attaccante al sito dell’Asiago.

Marco José MagnaboscoMarco José Magnabosco arriva in prima squadra un anno prima di Pace. Nella stagione d’esordio (2012/13) va a referto in 22 occasioni; tranne l’anno successivo, dove è spesso impegnato con l’Under 20 e il Pergine, l’ala destra non va mai sotto le 40 presenze.
Con gli Azzurri vince la medaglia d’argento al Mondiale di Prima Divisione di Gruppo A di Katowice che vale Il ritorno in Top Division a distanza di due anni.

“Mi aspetto un campionato che proporrà squadre con un buon mix di giovani e di giocatori stranieri, per questo a mio parere dovrebbe essere un torneo più equilibrato e interessante, sia per il pubblico che per noi giocatori. Le regole del campionato fanno sì che le squadre puntino molto sui giovani, per questo credo che per noi sia un’opportunità importante da non farsi sfuggire per potersi mettere in mostra. Non vedo l’ora di cominciare”

sono state le prime parole dell’attaccante rilasciate alla società giallorossa.

Statistiche
Fabrizio Pace
José Marco Magnabosco