Lugano: ufficializzati il rinnovo di Curcio e l’ingaggio di Gardner

(Comun. stampa HC Lugano) – L’Hockey Club Lugano ufficializza il rinnovo contrattuale, con un accordo valido per la stagione 2016/2017, con l’attuale assistant-coach della prima squadra Patrick “Pat” Curcio (classe 1973).

Giunto alla Resega nel mese di ottobre 2015 poco dopo l’ingaggio di Doug Shedden, il tecnico italo-canadese ha formato con  il nuovo head coach un duo in grado di guidare il Lugano fino alla finalissima dei playoff.  Più volte sia lo stesso Shedden sia la direzione sportiva del Club hanno giustamente sottolineato l’importanza del lavoro svolto da Curcio sul piano tecnico e tattico, sul piano della preparazione delle partite e della gestione del gruppo. Queste indicazioni hanno convinto l’HCL a prolungare il rapporto professionale con “Pat” per un ulteriore campionato.

Ryan Gardner - Foto Claudio Devizzi Grassi

Ryan Gardner – Foto Claudio Devizzi Grassi

Nello stesso tempo la società bianconera comunica di aver siglato un contratto pure valido per la stagione 2016/2017 con l’attaccante svizzero-canadese Ryan Gardner (classe 1978).
Elemento duttile, di enorme esperienza (1015 partite in National League A con 298 reti, 401 assist e 699 punti), con un palmares che pochi altri giocatori possono vantare in Svizzera (quattro titoli nazionali con Lugano, Zurigo e Berna, una Champions Hockey League, una Coppa Svizzera, la medaglia d’argento ai Mondiali 2013 di Stoccolma), Gardner aggiungerà personalità e caratteristiche ideali per gli “special teams” ad una rosa che si vuole più profonda.

Ryan aveva già vestito i colori del Lugano tra il 2001 e il 2007, quando era stato tra i protagonisti dei campionati vinti nelle stagioni 2002/2003 e 2005/2006.

Nell’ultimo campionato ha giocato con il Friborgo, collezionando 8 gol e 15 assist in 55 gare.