NOHL: gli Spartans superano i Chiefs

(Com. stampa HC Valpellice Spartans – 14/12/15) – Ieri sera è andata in onda la quarta giornata del campionato NOHL con il match clou tra Spartans a Chiefs, rispettivamente prima e terza in classifica.
I milanesi si presentano a Torre Pellice a ranghi ridotti, con solo 13 uomini di movimento ma tutt’altro che remissivi. Per i padroni di casa invece nessuna defezione in organico, anzi in panchina si deve ruotare per giocare tutti almeno un tempo.
Il primo tempo si può riassumere in due parole: “gran pasticcio”, da questo gran pasticcio emergono i Chiefs che a 5,54 vanno in rete con Luca Barbieri abile ad approfittare di un’amnesia difensiva dei padroni di casa. Gli Spartans provano a reagire ma le azioni offensive sono sterili e innocue come la prima vera occasione di Delleani che sparacchia addosso al portiere dopo aver recuperato un disco in zona d’attacco. Dall’altra parte Mollea invece si erge e baluardo difensivo mantenendo i suoi in partita, nonostante un difesa un po’ troppo ballerina e parecchie penalità frutto di un gioco un po troppo nervoso. A trovare il pareggio è Mauro Costabel a 17’49 che finalizza una bella azione personale il penalty killing. Sull’1-1 tutti in spogliatoio a bere un the caldo e riordinare le idee.

Il secondo tempo inizia in altra maniera, coach Giordan riordina le linee, fuori Delleani e Romeo per dare spazio a Iemmi e Pons. La prima e la seconda linea si invertono e cambia la musica per i padroni di casa un uno-due pazzesco ed in 3 minuti il risultato è di 3-1 grazie alla rete dalla blu di Costabel e la controfuga di Bertin. I Chiefs provano a reagire, ma non riescono ad esprimersi come nel primo tempo, così gli Spartans possono far vedere il meglio del loro repertorio fino al goal del 4-1 firmato Orsina dopo un bellissimo gioco di linea con Canonico-Pons-Frache.
Il terzo tempo vede i Chiefs che provano a fare di tutto e di più per riportasi in partita, Ancora un cambio in seconda linea per coach Giordan che toglie Iemmi e butta nella mischia Solera R.. Doppio lavoro per Mollea in porta che oltre a difendere la gabbia dai tiri dei milanesi deve fare attenzione anche ai suoi difensori (leggasi tiro in porta di Zanellato). Giordan prova a chiudere la partita ma non riesce a perforare il goalie ospite, per lui le milanesi sono una bella gatta da pelare, ed anche la prima linea non riesce a mettere il sigillo definitivo. Sul finale goal molto dubbio degli Chiefs, Mengatto insacca, gli Spartans reclamano uomo in area e goal di piede, ma per l’arbitro non ci sono dubbi ed è 4-2.
Ultimi minuti da brivido con i Chiefs che tentano il tutto per tutto mentre i torresi lasciano più spazio, ma sul fil di sirena riescono ancora a sfiorare il goal con Frache.
Ora il Valpellice Spartans guida la classifica con 7 punti, in attesa dello scontro tra Varese e Chiavenna della prossima settimana, mentre i Chiefs rischiano i terzo posto avendo le due torinesi a 2 punti di distanza ma con due partite in meno.

Tags: