L’HCB giocherà in EBEL anche la prossima stagione

(da hcb.net) – L’HCB Alto Adige ha ultimato nel corso degli ultimi giorni tutti gli impegni e i passaggi richiesti per prendere parte alla stagione EBEL 2015/2016. La prima registrazione valida era già stata presentata entro il 15/01/2015 (scadenza ufficiale). Domani (mercoledì) sarà rilasciato anche il calendario definitivo della Erste Bank Eishockey Liga, che comprenderà 12 squadre, tra cui anche l’HCB Alto Adige.
Per assicurare in modo permanente la partecipazione alla stagione 2015/2016, ci sarà ancora bisogno di un incontro con il sindaco Luigi Spagnolli, con il nuovo o vecchio vicesindaco o l’assessore allo sport della nostra città, in modo da rispondere alle tante domande aperte che erano rimaste al termine degli incontri avuti al termine della stagione passata con Spagnolli e il vicesindaco e assessore allo sport Ladinser. Si tratta infatti di raggiungere un accordo con l’amministrazione locale che permetta una pianificazione a lungo termine e garantisca la partecipazione alla EBEL dell’HCB Alto Adige per diversi anni.

L’Hockey Bolzano ha confermato il 75% degli sponsor già esistenti (in particolare anche l’adesione del Presidente della Provincia Arno Kompatscher e di molti altri imprenditori). Nei prossimi due mesi, comunque, dovranno proseguire gli sforzi del club e degli imprenditori per colmare anche il restante 25%. Mi auguro di raggiungere le cifre necessarie anche con gli incassi delle vendite degli abbonamenti per la stagione regolare, pickround e playoff e l’adesione a una “associazione degli amici dell’HCB“.
Spero che tutti i fans siano consapevoli del fatto che il club può sopravvivere solo grazie al loro sostegno e che i prezzi degli abo e dei biglietti giornalieri saranno anche un contributo ai grossi sforzi economici che la società deve intraprendere per partecipare alla EBEL. L’HCB Alto Adige adatterà i prezzi a quelli dei club austriaci, in più invito tutti i fans a sostenere le diverse iniziative in corso, come il nostro “club biancorosso“.
Saluti sportivi,
Dr. Dieter Knoll
Amministrazione Delegato HCB Alto Adige