U16, 2ª – La rivincita dell’Ovest

La seconda fase del campionato under 16 si sta dimostrando più equilibrata del previsto. Le formazioni dell’Alto Adige stanno tutt’altro che dominando e lo stesso Gherdeina, quasi imbattuto nella prima fase, rischia in casa contro il Vipiteno, già sconfitto all’esordio dal Valpellice. Le squadre del Nord-Ovest, che solitamente soffrono la concorrenza con le valli dolomitiche, festeggiano con un altro explot. Dopo il successo della Valpe si gonfia il petto anche il Real Torino che regola lo Juniorteams con un 4-1.

freccia Calendario

GIRONE A
Hc Gherdeina (1ª Nord),
Hc Merano Junior (3ª Nord), Wsw Vipiteno (5ª Nord),

Hc Feltreghiaccio (2ª Est), Hc Valpellice (2ª Ovest)

Il Gherdeina inizia la sua seconda fase zoppicando. La squadra perfetta vista nella prima fase perde un punto contro il Vipiteno, messo in riga solo ai rigori come a ottobre nella gara di andata del girone Nord. Partita molto corretta, poche penalità e tanti tiri in porta. Sul referto ufficiale si parla di 85 occasioni da parte gardenese contro le 27 dei Broncos. La prima rete è del Gherdeina, con Moroder che in superiorità numerica manda i ladini in vantaggio a 27 secondi dal primo riposo. Nella ripresa al 25° il Gherdeina con Schmalzl segna il 2-0 ma il Vipiteno si scatena al 29° segnando 4 reti in 7 minuti: tre gol e un assist per Alex Ninz, 1+2 per il compagno di linea Ninz. Serve la pausa per scuotere il Gherdeina di coach Skokan, i suoi ragazzi accorciano al 48° con Holzknecht e pareggiano al 55° con Demetz. Si va ai rigori con l’ex capolista dell’Alto Adige che vince con la rete decisiva di Leo Holzknecht.
Prima partita e prima vittoria per il Merano che vince a Feltre. I bianconeri di Benjamin Wunderer confermano la concretezza dell’ultima parte della stagione in corso concedendo poco agli attaccanti veneti. Un gol per tempo, segnano Clementi dopo 150 secondi, Schiefer a metà partita e negli ultimi secondi di gara chiude ogni ostilità Schiefer dopo che De Giacinto al 54° aveva ridato speranze al Feltreghiaccio segnando l’1-2.
Domenica ancora in pista, a Torre Pellice i piemontesi ospiteranno il temibile Gherdeina per capire di che pasta sono fatti. Il Vipiteno non deve perdere altri punti in casa contro il Feltreghiaccio.

2ª giornata, mercoledì 11 febbraio 2015
Gherdeina – Vipiteno 5-4 d.r. (1-0, 1-4, 2-0, 0-0, 1-0)
Feltreghiaccio – Merano 1-3 (0-1, 0-1, 1-1)
Riposa: Valpellice

Classifica   p.ti i V -et P gol  +-
Valpellice      3 1 1 0-0 0 5-3   2
Merano          3 1 1 0-0 0 3-1   2
Gherdeina       2 1 0 1-0 0 5-4   1
Vipiteno        1 2 0 0-1 1 7-10 -3
Feltreghiaccio  0 1 0 0-0 1 1-3  -2

Prossimo turno, 3ª giornata, domenica 15 febbraio 2015
ore 12.30 Valpellice – Gherdeina
ore 15.45 Vipiteno – Feltreghiaccio
Riposa: Merano


GIRONE B
Asd Real Torino A Hockey Club (1ª Ovest), SHC Val di Fassa (1ª Est),
Asv Val Pusteria Junior (2ª Nord), Asc Juniorteams Hockey (4ª Nord),
Hc Asiago (spareggio, 3ª Est)

Il Piemonte fa bella figura anche nel girone B. Il Real Torino Aosta A al suo esordio batte lo Juniorteams per 4-1 e mantiene l’imbattibilità stagionale, unica formazione in tutto il panorama under 16 nazionale. Squadre accorte nel primo tempo con nessuna rete a tabellino, fa sbloccare il risultato uno svarione difensivo torinese che manda in gol Menapace al 27° in favore degli ospiti. Verso lo scadere della seconda frazione il Real Torino pareggia con Tonello e col morale ritrovato la squadra di Zurek inizia il terzo drittel con il veleno letale che fa vincere la partita. Nei primi due minuti segnano Zorloni ed Andrea Tonello per la seconda volta. In powerplay, Del Piccolo al 52° realizza il definitivo 4-1. Provvedimenti per i 10 minuti per carica alla testa fischiati al 15:12 contro il sudtirolese Tobia Pisetta.
Altri tre punti per il Val Pusteria, che fatica contro il Val di Fassa, testa di serie dal girone veneto/trentino, ma che alla seconda giornata comanda in solitaria la classifica. I Puschtra vanno sul 2-0 dopo poco più di 6 minuti: segna la linea di Oberpertinger e Demetz. In tre occasioni il Fassa cerca di recuperare ma i gialloneri riescono a tenere alla giusta distanza i trentini. Questa la sequenza delle reti: Trottner (Fassa, al 14°), Oberpertinger (Pusteria, al 23°), Deluca (F, al 25°), Tomasini (P, al 26°), Schiavone (F, al 35°) e infine la terza rete di personale di Jakob Oberpertinger in superiorità numerica al 51°.
Domenica scende finalmente in pista l’Asiago contro il Fassa per la rivincita delle sfide del girone preliminare. Il Real Torino si sobbarcherà i 500 km di trasferta a Brunico nella giornata di lunedì (ingaggio ore 16.30). Vincere al Lungorienza vorrebbe dire primo posto piemontese in classifica.

2ª giornata, mercoledì 11 febbraio 2015
Val Pusteria – Fassa 5-3 (2-1, 2-2, 1-0)
R.Torino – Juniorteams 4-1 (0-0, 1-1, 3-0) (post. 12 feb.)
Riposa: Asiago

Classifica   p.ti i V -et P  gol +-
Val Pusteria    5 2 1 1-0 0 10-7  3
Real Torino A   3 1 1 0-0 0  4-1  3
Juniorteams     1 2 0 0-1 1  5-9 -4
Asiago          0 0 0 0-0 0  0-0  0
Val di Fassa    0 1 0 0-0 1  3-5 -2

Prossimo turno, 3ª giornata, domenica 15 febbraio 2015
ore 13.30 Fassa – Asiago
ore 16.30 Val Pusteria – R.Torino (post. 16 feb.)
Riposa: Juniorteams



PRIMA FASE

freccia Presentazione

GIRONE NORDAlto Adige
freccia Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase

GIRONE ESTTrentino, Veneto
freccia Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase

GIRONE OVESTLombardia, Piemonte, Valle d’Aosta
freccia
Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase

SPAREGGIOfreccia Milano-Asiago 0-5

Tags: ,