Under 18 – L’Italia tra poco si gioca il 4 Nazioni di Asiago contro la Slovenia

Tra pochi minuti ad Asiago l’Italia scende in pista contro la Slovenia, in palio il 4 Nazioni di Asiago. Le due squadre hanno vinto le precedenti due partite contro Francia e Ungheria e si apprestano a dare spettacolo all’Odegar. Stessi punti, stessi gol segnati e subiti.
Ieri contro i magiari gli Azzurri sono andati in svantaggio nel primo tempo e non sono riusciti a segnare per metà partita. Al secondo riposo però l’Italia è in vantaggio con una doppietta di Markus Spinell. Il giovane che gioca in pianta stabile con la senior del Ritten Sport, prima va in gol al 30° con un movimento che spiazza il goalie avversario, poi riesce a segnare due secondi prima il suono della sirena con un’azione personale. Nei primi due minuti del terzo tempo i ragazzi di Gschliesser chiudono la partita: segnano Kevin Fink finalizzando una buona triangolazione e Michael Deleug.

In quella che è diventata una finale per il terzo posto la spunta l’Ungheria battendo la Francia per 4-2. I transalpini chiudono il primo tempo in avanti, nei primi sei minuti del secondo tempo l’Ungheria ribalta il risultato con un gol in powerplay e uno in inferiorità numerica. La Francia si riprende e trova il pareggio al 27° con un altro gol in superiorità numerica di Loic Coulaud. Té amaro per i francesi quando a 4 secondi dal riposo l’Ungheria torna ancora in vantaggio. I galletti non recuperano più. Spingono nel terzo tempo più degli avversari ma incassano il quarto gol negli ultimi minuti.

freccia I convocati

Classifica

Classifica p.ti i V -et P gol  +-
Italia        6 2 2 0-0 0 7-3   4
Slovenia      6 2 2 0-0 0 7-3   4
Ungheria      3 3 1 0-0 2 7-10 -3
Francia       0 3 0 0-0 3 5-10 -5

Risultati
Torneo 4 Nazioni – Under 18 – Asiago – Stadio Odegar

freccia Giovedì 5 febbraio
Ungheria – Slovenia 2-4 (0-0, 0-3, 2-1)
Francia – Italia 2-3 (0-1, 2-1, 0-1)

Venerdì 6 febbraio
Slovenia – Francia 3-1 (0-1, 1-0, 2-0)
Italia – Ungheria 4-1 (0-1, 2-0, 2-0)

Sabato 7 febbraio
Ungheria – Francia 4-2 (0-1, 3-1, 1-0)
ore 18:40 Italia – Slovenia

Tabellini

Italia – Ungheria 4-1 (0-1, 2-0, 2-0)
Marcatori: 12:14 (0-1) Donàt Szita (Dàniel Vizi, Martin Sàgi), 29:02 (1-1) Markus Spinell, 39:58 (2-1) Markus Spinell, 41:09 (3-1) Kevin Fink (Markus Spinell), 42:21 (4-1) Michael Deleug (Davide Dal Sasso)
Italia: Stevan L. (dal 40:00 Trebenreif H.); Gios G., Marchesini L., Basso M., Trenkwalder M., March G., De Lorenzo Meo A., Marzolini M., Deluca I., Deleug M., Bernard D., Dal Sasso D., Martini E., Fink K., Berger S., Thum E., Thum J., Cordiano T., Spinell M., Gasser A., Pitschieler S. Allenatore: Alex Gschliesser
Ungheria: Kiss B. (Bors G.); Garàt Z., Sàndor F., Sarcia A., Simotits F., Stipsicz B., Szabò B., Szlama D., Pèter A., Imre P., Kiss Z., Kiss P., Kreisz B., Sàgi M., Szabad K., Szita D., Tòth R., Török V., Vizi D. Allenatore: Glen Williamson
Penalità: 16-18 (6-8, 2-8, 8-2)
Tiri: 31-24 (10-9, 14-6, 7-9)
Spettatori: 200
Arbitro: Andrea Benvegnù (Federico Pace, Christian Cristeli)

Slovenia – Francia 3-1 (0-1, 1-0, 2-0)
Marcatori: 10:29 (0-1) David Fritz-Dreyssè, 33:00 (1-1) Jan Drozg (Janez Orehek), 40:41 (2-1) Matic Jeklic, 59:57 (3-1, EN) Jan Drozg
Slovenia: Senk K. (Vlahovic M.); Zibelnik A., Rok K., Markic Z., Jezovsek Z., Simsic N., Drozg J., Matevz B., Mercina M., Maticic P., Ulamec L., Grahut N., Potocnik K., Jeklic M., Orehek J., Petek N., Cepon M., Kuzman Z., Tomazevic B., Glavic G., Pangerc A., Rojsek R. Allenatore: Mitja Kern
Francia: Papillon Q. (Junca J.); Marcelle A., Pascal A., Ritz M., Petit L., Melin V., Addamo J., Torres A., Reynaud J., Thiry T., Matima R., Colomban R., Fritz-Dreyssè D., Coulaud L., Couvat J., Rodriguez A., Revil A., Guebey E., Bougro J., Bonnardel L., Maia B. Allenatore: Romain Guibet
Penalità: 6-12 (0-0, 2-2, 4-10)
Spettatori: 45

Ungheria – Francia 4-2 (0-1, 3-1, 1-0)
Marcatori: 5:06 (0-1, Pp) Loic Coulaud (Lucas Bonnardel), 22:38 (1-1, Pp) Andor Pèter (Kevin Szabad), 26:08 (2-1, Pk) Kevin Szabad (Andor Pèter), 36:03 (2-2, Pp) Loic Coulaud (Justin Addamo), 39:56 (3-2) Martin Sàgi (Renàtò Tòth), 58:38 (4-2) Dàniel Szlama
Ungheria: Bors G., Kiss B., Garàt Z., Sàndor F., Sarcia A., Simotits F., Stipsicz B., Szabò B., Szlama D., Pèter A., Imre P., Kiss Z., Kiss P., Kreisz B., Sàgi M., Szabad K., Szita D., Tòth R., Török V., Vizi D. Allenatore: Glen Williamson
Francia: Garnier R. (Papillon Q.); Marcelle A., Pascal A., Ritz M., Petit L., Melin V., Addamo J., Torres A., Reynaud J., Thiry T., Matima R., Colomban R., Fritz-Dreyssè D., Coulaud L., Couvat J., Rodriguez A., Revil A., Guebey E., Bougro J., Bonnardel L., Maia B., Allenatore: Romain Guibet
Penalità: 12-10 (4-4, 6-4, 2-2)
Tiri: 17-29 (7-9, 5-9, 5-11)