Serie B – Vola il Merano, battuto anche il Como

Non c’è scampo per il Como nella difficile se non impossibile trasferta di Merano. La gabbia della capolista resta imbattuta per la seconda volta consecutiva (stavolta meriti dello shutout da dividere tra Quagliato e Quaglio) e altri tre punti in classifica per volare a +9 in attesa della risposta del Bozen 84 oggi in pista a Varese. Ancora numerose le assenze in casa Como soprattutto per il portiere titolare Menguzzato (per motivi universitari), oltre che per Sala, Torboli e Costa. Rientrato invece Gosetto. Le reti meranesi di Mair e Oberfringer nel primo tempo, Plankl e Cainelli nel finale del secondo e Clementi al 44°.
Oggi nel tardo pomeriggio a Chiavenna il Feltreghiaccio vuole evitare il cucchiaio di legno.

(dal sito dell’HC Merano) – Quinta vittoria consecutiva per il Merano che batte al Meranarena il Como per 5-0, mantenendo inviolata la propria porta per la seconda partita di fila. In apertura di gara il Como ha messo in difficoltà il Merano, con i bianconeri costretti a giostrare due volte con l’uomo in meno. Alla prima superiorità numerica, però, il Merano è passato in vantaggio grazie a una deviazione in mischia di Jan Mair su tiro di Thaler. Pochi secondi prima dello scadere del tempo è arrivato il raddoppio, con Daniel Oberfriniger abile ad insaccare un assist proveniente da dietro porta. Il secondo tempo è continuato sulla falsariga del primo, col Merano che spingeva alla ricerca del gol e il Como che si difendeva ordinatamente, aiutata da un buon Foppiani tra i pali. Dall’altra parte Quagliato ha sempre risposto presente, spegnendo ogni iniziativa avversaria. A due minuti dalla fine del secondo parziale, il Merano è finalmente riuscito a trovare il gol, grazie a Mitterer che ha servito un disco perfetto che Plankl ha dovuto solamente insaccare. Un minuto più tardi l’HCM ha trovato il 4-0, grazie a un tiro di Mair deviato in modo vincente da Patrick Cainelli. Nel terzo tempo Max Ansoldi ha cambiato portiere, inserendo il giovane Samuel Quaglio al posto di Quagliato. La musica della partita non è cambiata, e c’è stato spazio per il primo gol in campionato di Benjamin Clementi, abile a sfruttare un disco perso dal portiere avversario. La partita si chiude così con un meritato 5-0 per le Aquile.

freccia Presentazione
freccia Calendario

17ª giornata (domenica 11 gennaio)
Val Pusteria – Ora 2-5 (0-2, 0-2, 2-1) (venerdì) freccia recap
Pergine – Val Venosta 5-1 (4-1, 0-0, 1-0) (venerdì) freccia recap
Merano – Como 5-0 (2-0, 2-0, 1-0) (sabato)
ore 18:45 Chiavenna – Feltreghiaccio
ore 19:30 Varese – Bozen 84
Riposa: Alleghe

Classifica   Pt PG  V -et P    gol +/-
Merano       43 16 14 0-1 1  83-28  55 ai playoff
EV Bozen 84  34 14 11 0-1 2  48-23  25 ai playoff
Alleghe      33 15 11 0-0 4  68-46  22 ai playoff
Ora          28 16  8 1-2 5  63-48  15
Pergine      28 16  7 3-1 5  47-36  11
Como         24 15  7 1-1 6  46-47  -1
Val Pusteria 20 15  6 1-0 8  42-53 -11
Val Venosta  14 15  4 1-0 10 48-60 -12
Varese       13 15  4 0-1 10 44-73 -29
Chiavenna     7 14  1 1-2 10 36-52 -16
Feltregh.     5 15  1 1-0 13 32-91 -59

Prossimo turno, 18ª giornata (domenica 18 gennaio)
ore 20:30 Bozen 84 – Pergine (venerdì)
ore ..:.. Feltreghiaccio – Alleghe (sabato)
ore 20:00 Val Venosta – Val Pusteria (sabato)
ore 18:00 Ora – Chiavenna
ore 18:45 Como – Varese
Riposa: Merano

I tabellini

H.C. Merano Junior Picher – HC Como Ambrosoli 5-0 (2-0, 2-0, 1-0)
Marcatori: 14:40 (1-0, Pp) Jan Mair (Sebastian Thaler, Thomas Mitterer), 19:40 (2-0) Daniel Oberfringer, 37:53 (3-0) Franz Josef Plankl (Thomas Mitterer), 38:30 (4-0) Patrick Cainelli (Jan Mair, Franz Josef Plankl), 44:03 (5-0) Benjamin Clementi (Christian Tröger)
Merano: Quagliato M. (dal 40:00 Quaglio S.); Mair J., Turrin F., Clementi B., Oberfringer D., Tröger C., Mitterer T., Turrin D., Rizzi D., Huber D., Cainelli P., Lombardi C., Jörg J., Boaretto L., Thaler S., Plankl F., Guarise M. Allenatore: Massimo Ansoldi
Como: Foppiani M. (Colombi D.); Ricca A., Gosetto D., Valli R., Fusini D., Riva M., Roccaforte M., Formentini M., Ambrosoli F., Ambrosoli R., Ballarate A., Meneghini M., Marcati L. Allenatore: Karel Blazek
Penalità: 8-2 (4-4, 0-0, 4-2)
Spettatori: 450
Arbitro: Patrick Gruber (Pietro Gagliardi, Andrea Carrito)

Tags: