Ryhänen e Riksman: i finlandesi ex Renon e Alleghe

E’ stato uno tra i migliori portieri mai arrivati in Italia, Juuso Riksman. Nel suo palmares ci sono una vittoria in SM-liiga, vari premi di All Stars, miglior portiere ecc ecc, una partecipazione al mondiale (da backup) e grandi soddisfazioni nei migliori campionati d’Europa. Tuttavia la sua stagione ad Alleghe nel 2004 non è andata per il meglio. Trovatosi in una formazione agordina tra le meno competitive della sua storia, e prima che le statistiche di Riksman venissero compromesse del tutto, il finlandese preferì tornare in SM-liiga.
Terminata la scorsa stagione con l’HIFK (dove Riksman ha giocato solo 14 partite per un’operazione all’anca), l’ex civetta ci ha provato in KHL con gli Atlant Mytishchi ma il suo provino non ha avuto successo. Riksman non ha convinto i moscoviti al campo d’addestramento di Göteborg e nelle tre amichevoli: una vittoria con l’AK Bars e due sconfitte nel torneo di Riga contro la locale Dinamo e il Lokomotiv.

Per lui si riaprono comunque le porte del massimo campionato finlandese. Il 35enne difenderà la gabbia degli Espoo Blues, quarti lo scorso anno.

Stats da Eliteprospects Eurohockey

Il finlandese Sami Ryhänen, arrivato per i play-off del Ritten Sport due anni fa, resta nel campionato britannico passando ai Dundee Stars dai Nottingham Panthers, con i quali s’è laureato campione assieme all’ex Cortina e Bolzano Rhett Gordon e agli ex Valpe Craig Kowalski e David-Alexandre Beauregard. L’ex lupetto (32 anni, 177 cm per 83 kg) in giugno era stato ingaggiato dai Ducs francesi del Dijon ma alla fine ha preferito tornare in Gran Bretagna. Si aggregherà al gruppo nel weekend per il torneo Scottish Autumn Cup alla Fife Ice Arena di Kirkcaldy.

Stats da Eliteprospects – Eurohockey