CU26 – Il Pieve pareggia contro il Feltre

(Com. stampa Pieve di Cadore, Ivano Salvetti) – I Cadoreasfalti timbrano il quinto pareggio stagionale e si confermano squadra incapace di chiudere a proprio favore il risultato, anche quando l’inerzia della partita è tutta a loro vantaggio, al contrario invece quando le cose sembrano precipitare ed esser irrimediabilmente compromesse trovano la forza e l’incisività per ribaltare ogni pronostico.
E nel derby contro i cugini del Feltre questa massima non fa eccezione.
Pronti via e sembra tutto facile alla baby squadra del Presidente Andrea Panciera che si presenta sul ghiaccio dello stadio Olimpico di Cortina con il roster ridotto all’osso a causa del protrarsi di malattie stagionali e dell’impegno di alcuni ragazzi in Under 18, sul ghiaccio scendono solo 3 fuori quota.
Non fa a tempo a completarsi il primo giro di lancetta d’orologio che ZANOL Demis sblocca il risultato e poi gli orsi cadorini si mangiano di seguito 6-7 clamorose occasioni da rete, ma lo sport è impietoso, se non sei cinico nel momento di difficoltà degli avversari rischi grosso e infatti a pochi minuti dal suono di chiusura della prima sirena il Feltre in un’azione di rimessa impatta l’incontro.

Nella seconda frazione di gioco la musica è la medesima, il Pieve attacca convince ma non concretizza più del dovuto, ritorna in vantaggio con uno spettacolare duetto Alessandro DA VIA’ – Federico ALBERTI (nella foto) e poi sciupa l’impossibile fino a rigenerare gli avversari che con un casuale tiro dalla lunga distanza trovano ancora una volta l’inaspettato pareggio.
Nel terzo drittel i picchietti feltrini cambiano marcia e nei primi 5 minuti di gioco prendono in mano l’incontro realizzando una doppia marcatura che gli porta avanti di due reti, tutto sembra compromesso per i gialloblù anche perché i Cdoreasfalti attaccando furiosamente esagerando sotto il profilo agonistico incappando in svariate penalità che li costringono a giocare per molto tempo in inferiorità numerica, ma ritrovata la parità su ghiaccio, con un ritmo vertiginoso i gemelli Rapisarda e soci mettono sotto scacco la difesa avversaria costringendola ad affannosi recuperi e liberazioni continue, fino a siglare la meritata doppia marcatura a 4 e 3 minuti dal termine della contesa, prima con il giovanissimo BRAVIN Damiano e poi con l’esperto, e miglior giocatore di giornata, Federico ALBERTI (due assist un goal) è 4 a 4.
I ragazzini terribili della casa del Tiziano non si accontentano, seppure messi nuovamente in inferiorità numerica le provano tutte per portare a casa l’intera posta contro un sempre più guardingo e remissivo Feltre, avvolgono e stringono d’assedio nei tre minuti finali il terzo di difesa della squadra della bassa Bellunese che al suono della sirena finale esulta come se avesse vinto per il punto strappato all’Olimpico.
 
Pieve/Cadoreasfalti  – Feltre 4 a 4 ( 1-1  1-1  2-2 )  
per il Pieve: Demis ZANOL, Alessandro DA VIA’, Damiano BRAVIN, Federico ALBERTI

Risultati e classifica