Le interviste del dopo partita di Real Torino – Merano

di Beppe Turina

Nel dopo partita di Real Torino-Merano abbiamo voluto intervistare Rene baur protagonista per gli ospiti che con la sua ottima performance, culminata con lo shutout ha contribuito alla vittoria degl ospiti

René Baur (Portiere del Merano)

Allora Renè come giudichi la prova del tuo Merano?

E’ sempre difficile dopo una trasferta di 6 ore a trovare subito il ritmo giusto.Avevamo difficoltà di entrare in partita ma dopo il primo gol segnato siamo riusciti a controllare la partita e alla fine ci siamo meritati la vittoria.

E come valuti la tua prestazione personale?

Al momento mi sento molto bene fisicamente, in piu mi hanno aiutato i miei diffensori a raggiungere il primo shutout della stagione.

Dove puo arrivare questo Merano secondo te?

Al momento è ancora difficile fare pronostici, siamo un squadra giovane ma siamo riusciti ad alzare il nostro livello sin da inizio stagione, speriamo di continuare ad andare bene.

Abbiamo voluto sentire qualche commento anche in casa Real, per sentire commenti e valutazioni sulla partita

David Stricker (Capitano del Real Torino)

Allora David, nonostante una sconfitta un Real Torino discreto cosa ne pensi?

Mah direi di si, abbiamo tirato diverse volte in porta, se fosse entrato un tiro la partita avrebbe preso sicuramente un altra piega, un gol dava morale alla squadra e ci avrebbe caricato molto.

Dragomislav Zurek (Coach del Real Torino)

Coach come ha visto il suo Torino?

In linea generale direi bene, anche se abbiamo risentito molto della trasferta in Val Gardena (per la partita giocata venerdi), i giocatori erano molto stanchi, ho un roster un po corto e posso contare solo su sei sette giocatori di esperienza, gli altri sono giovani bravi ma devono ancora crescere e possono crescere solo con il tempo.

A proposito di roster corto, avete girato per quasi tutto il secondo è il terzo tempo a due linee, non pensa abbia influito un po sulla stanchezza dei giocatori?

Sicuramente si, ma i giovani della terza linea e alcuni della seconda hanno avuto un minutaggio consono alle loro potenzialità, di più non riuscivano a dare per ora, ripete siamo un po corti, se ci mancano quei cinque o sei giocatori con più esperienza bloccano il nostro gioco, comunque se entrava uno dei primi tiri nostri la partita prendeva sicuramente un altra piega.