La prima del “Bogo” è del Bolzano

(com. stampa SG Cortina) – L’Olimpico di Cortina apre i battenti pronto ad accogliere una nuova stagione hockeystica: l’esordio della Sportivi Ghiaccio coincide col primo dei tre incontri del trofeo Ferruccio Bogo e vede come avversario degli scoiattoli gli storici rivali del Bolzano.

Molte le novità in casa biancoceleste: la gabbia ampezzana verrà difesa quest’anno da Ryan Munce, goalie canadese di 25 anni dalle ottime credenziali. Davanti a lui Doug McKay ha scelto tre difensori di spessore: Brian Sipotz, David Rohlfs e Stephen Burns, mentre in attacco fanno il loro esordio all’Olimpico Kenny Roche, Mattias Wennerberg e Jonas Johansson. Ai giocatori italiani, tutti confermati, si sono aggiunti Michele Zanatta e 4 giocatori prelevati dal settore giovanile: Andrea Rezzadore, Roberto De Biasi, Federico Lacedelli e Gabriele Moretti. Da annoverare, per quanto riguarda i giocatori del Bolzano, il ritorno all’Olimpico di due vecchie conoscenze ampezzane: Mike Souza e Rhett Gordon.

L’incontro inizia subito con una penalità ai danni dei padroni di casa con Luca Zanatta che si accomoda nel penalty box per sgambetto. Il Bolzano, però, concretizza la superiorità numerica a differenza del Cortina che, al 9:02 con Mike Souza in panca puniti, passa in vantaggio con un tap in di Roche su tiro di Sipotz ribattuto da Zaba.
Al secondo powerplay il Bolzano si riporta in parità: la rete è di Marco Insam lesto a ribattere in rete un tiro di Borgatello respinto da Munce.
Prima del riposo ancora una rete ampezzana: è Johansson, questa volta, a battere Zaba su suggerimento di Adami.

A metà della frazione centrale entrambe le formazioni sostituiscono il portiere dando, cosi, spazio a Valle Da Rin e Hell. Il punteggio rimane invariato sino al 36:18 quando Ceresa, rientrando dal penalty box, riceve un ottimo disco da Gordon e infila il puck nel sette alla sinistra di Valle Da Rin.

Nel terzo drittel le due squadre, affaticate dai carichi di lavoro non riescono ad andare a segno facendo così terminare l’incontro sul punteggio di 2-2, condizione per la quale le squadre sono costrette a disputarsi la vittoria ai tiri di rigore: per il Cortina vanno a segno Roche ed Adami, mentre per il Bolzano Insam, Egger e Mazzolini. La vittoria va, dunque, al Bolzano: nel prossimo incontro del torneo il Cortina farà visita all’Alleghe sabato11 settembre alle ore 20.30.

«Non possiamo dare serie valutazioni dopo soltanto una partita amichevole» ha detto a caldo, negli spogliatoi al termine del match, il presidente della SG Cortina Sandro Moser. «Però si sono viste cose belle e positive da parte di qualche giocatore. Una nota positiva anche per il portiere Ryan Munce. Certo, la preparazione è iniziata da poco, e durante il terzo tempo la squadra arrancava. Però la partita è stata discreta».

Anche Lorenzo Lacedelli, dirigente della SG Cortina, ha avuto parole positive:

«La squadra ovviamente ha ancora qualche problema, perché sta sopportando un grande carico di lavoro. Ma devo dire che i nuovi giocatori hanno fatto una buona partita e il portiere sembra molto sicuro».

Si è detto soddisfatto anche il capitano della squadra Giorgio De Bettin, pur con qualche riserva sulla partita:

«L’atmosfera nello spogliatoio è già buona, e tutti hanno voglia di lavorare e giocare. Però dopo questa prima partita le gambe sono pesanti, perché siamo carichi di lavoro. È solo da una settimana che ci siamo allenando, due volte al giorno, più gli allenamenti fuori dal ghiaccio».

(com. stampa HC Bolzano) – “Sono soddisfatto – commenta il coach del Bolzano Insam – di questo primo test. I nuovi arrivati hanno sofferto più degli altri, ma questo è comprensibile perchè avevano nelle gambe solo un allenamento. Nonostante questo Mazzolini mi ha impressionato positivamente”.

SG Cortina De Vilmont Champagne – HC Bolzano 2-3 d.t.r. (2-1, 0-1, 0-0, 0-1)
SG Cortina De Vilmont Champagne: Ryan Munce (Martino Valle Da Rin); Brian Sipotz, David Rohlfs, Luca Zandonella, Michele Zanatta, Stephan Burns, Luca Zanatta, Roberto De Biasi, Federico Lacedelli, Gabriele Moretti; Giorgio De Bettin, Felice Giugliano, Andrea Moser, Francesco Adami, Mattias Wennerberg, Jonas Johansson, Kenny Roche, Denis Soravia, Christian Menardi, Andrea Rezzadore
Allenatore: Doug McKay
HC Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell);
1ª linea: David Ceresa, Christian Borgatello; Mike Souza, Nick Mazzolini, Enrico Dorigatti
2ª linea: Alexander Egger (C), Rosario Ruggeri; Rhett Gordon, Stefan Zisser, Marco Insam
3ª linea: Mika Lehtinen, Eramis Speranza (Luca Franza); Anton Bernard, Christian Walcher, Paolo Widmann (Matthias Albarello)
Allenatore: Adolf Insam
Arbitri: Claudio Pianezze (Fabrizio De Toni, Giulio Soia)
Reti: 1:0 Kenny Roche (10.40), 1:1 Marco Insam (12.21), 2:1 Jonas Johansson (17.34), 2:2 David Ceresa (36.28), 2:3 rigore decisivo: Nick Mazzolini

Il programma 2010

  • mer. 8 settembre
    ore 20.30, Cortina – Bolzano 2-3 d.r.
  • sab. 11 settembre
    ore 20.30, Alleghe – Cortina
  • mer. 15 settembre
    ore 20.30, Alleghe – Bolzano 

freccia dx Tutti gli appuntamenti dellhockey italiano 2010/2011 Il Ferruccio Bogo

[TABLE=110,1]

[TABLE=109,1]