KHL: Le città della Kharlamov Division

Kazan’

Squadra: Ak Bars Kazan

La città dei due volte campioni della KHL sorge alla confluenza tra il Volga e il Kazanka. Si tratta di uno dei più importanti centri della cultura tartara.
La popolazione si attesta intorno a 1 milione di unità ed è l’ottava città più grande di Russia.
La città fù fondata di Bulgari del Volga intorno al XII secolo, ma non si ha data certa.
Tra i monumenti principali possiamo ricordare il Kremlino con la Cattedrale dell’Annunciazione.
Nel 2009 la città è stata scelta quale “capitale russa dello sport”.
Le temperature sono le tipiche continentali (da -47°C ai 38°C).

Cattedrale dell'Annunciazione


Magnitogorsk

Squadra: Metallurg Magnitogorsk

La città sorge tra i monti Urali sul fiume Ural.
Si tratta di una città recentissima: fu fondata negli anni ’30 dal governo di Salin al fine di sfruttare i giacimenti di ferro presenti nella zona (il nome della città significa “città della montagna magnetica”).
La popolazione non arriva a mezzo milione di unità.

Una delle 3 università

Chelyabinsk

Squadra: Traktor Chelyabinsk

La città si trova alle pendici dei monti Urali e conta una popolazione ci circa un milione di abitanti.
Venne fondata nel 1781, ma la vera crescita si ebbe durante il governo di Stalin e durante la seconda guerra mondiale quando divenne sede di industrie belliche (era conosciuta con “la citta dei carri armati).

Chelyabinsk Circus

Chanty-Mansijsk

Squadra: HC Yugra

La città è situata nella Siberia occidentale e fu fondata nel 1931.
Si tratta di una cittadina di medie dimensioni (circa 70mila abitanti) ma che ha ospitato nel 2003 i mondiali di biathlon (evento che tornerà nel 2011) e negli anni 2005, 2007 e 2009 i mondiali di scacchi.
Il clima è quello subartico, con temperature invernali che scendono sotto i -50°C e temperature estive che raggiungono i 30°C.

La chiesa della resurrezione

Nižnekamsk

Squadra: Neftekhimik Nizhnekamsk

Si tratta di una città recentissima, fondata nel 1961 sorge attorno ad un enorme complesso petrolchimico.
La popolazione è di circa 225 mila abitanti e composta principalmente da tartari e russi.

Ekaterinburg

Squadra: Avtomobilist Yekaterinburg

La città sorge sul versante asiatico dei monti Urali. Si tratta della quarta città della Russia (circa 1.300.000 abitanti).
Fu fontada nel 1723 da Vasilij Tatiš?ev e “gode” delle tipiche temperature continentali (dai -40 a 35°C).
E’ sede di importanti industrie metallurgiche, tra cui quelle produttrici della maggior parte degli armamenti dell’esercito russo.
E’ gemellata con Genova e Ferentino ed è la città natale di Natasha Stefanenko.

Skyline

Fonte: Wikipedia

Tags: