U17 – Partita stellare tra le prime della classe

(com. stampa SG Cortina) – Scontro al vertice domenica scorsa all’ Olimpico. Di fronte ci sono le due squadre attualmente prima e seconda nel campionato Under 17 ed è il preludio ad un match d’ alto livello. Le squadre si presentano al fischio d’ inizio con qualche defezione importante, ma essendo da ambo le parti non sposteranno gli equilibri in campo.

Il primo drittel sarà un susseguirsi di azioni veloci su ambo i fronti; il Cortina cerca di avvicinarsi il più possibile alla porta per avere maggiori chances di un buon tiro e invece il Vipiteno, visto anche l’ ottimo livello di tiratori nelle sue file, spesso produce slap – shout da lontano che creano qualche grattacapo al portiere DANDREA. Per tutto il tempo le azioni di entrambe i Team saranno sempre molto pericolose e solo l’ alto livello delle difese e dei portieri  porterà tutti al riposo a porte inviolate. Il tabellino dei tiri vedrà il Cortina prevalere leggermente  per 11 a 6.

Inizia il secondo tempo e la partita si alza ancor più di ritmo, il pubblico si diverte molto per lo spettacolo che questi atleti riescono ad offrire. A circa metà tempo, CORNETTI riceve una penalità per colpo di bastone ed il Cortina deve arroccarsi in difesa. La pressione avversaria è fortissima e proprio mentre il Vipiteno sta producendo il massimo sforzo per arrivare al gol, MORETTI recupera di forza un disco dietro porta, passa subito a TALAMINI al centro dell’ area che lancia in contropiede LARESE e quest’ ultimo prima “brucia” in velocità due avversari e poi davanti porta fa un gran numero scartando il portiere per l’ 1 a 0 del Cortina.
Il Vipiteno non si perde certo d’ animo e riprende a macinare gioco e dopo soli 3 minuti arriva al pareggio con Fabian COSTA, autore di un bel tiro al sette sul quale DANDREA nulla può fare.  Da segnalare purtroppo in questa azione l’ infortunio dell’ attaccante Altoatesino, che nel frangente subisce un trauma alla spalla; sarà costretto ad uscire dal campo e recarsi presso l’ Ospedale Codivilla per le cure dei medici.

Sul punteggio di 1 a 1 comincia il terzo tempo e con il passar dei minuti sembra che le due squadre siano più attente a non subire gol, che vogliose di cercare di farli. Durante una bella uscita di zona, Federico LACEDELLI passa la blu di difesa e vede suo fratello Riccardo che ben si smarca, quest’ ultimo riceve l’ assist entra in area in velocità, scarta due avversari e con altrettanta scaltrezza insacca all’ incrocio dei pali il 2 a 1 per l’ esultanza di tifosi e compagni.
Passano i minuti e c’ è sempre più l’ impressione che il Cortina possa incassare l’ 11^ vittoria del campionato, ma il Vipiteno non ci sta e come spesso accade, da un’azione Ampezzana che sfiora per un nulla il gol, parte il contropiede avversario e il Vipttalern  si presentano nell’ area Ampezzana in quattro contro due ed è gioco facile con tre buoni passaggi mettere in condizione WILD da solo davanti porta di segnare il pareggio, il tutto a soli tre minuti dalla fine.
Da qui alla fine, non succederà più nulla di rilevante. Le due squadre si accontentano del risultato di pareggio che di fatto soddisfa tutti. Il Cortina vede invariato il vantaggio di quattro punti proprio nei confronti del Vipiteno, gli Altoatesini hanno la riprova che se la possono giocare con chiunque ed il pubblico può andare a casa contento per aver assistito ad un match corretto e spettacolare.  
I puristi dell’ Hockey avranno forse qualche critica da fare su qualche errore e qualche momento di confusione, ma senz’ altro converranno sul fatto che il livello è stato eccellente per  l’ intensità messa in campo da questi due ottimi Team.

Prossimo impegno del Cortina – Under 17 sarà ad Alleghe il 3 gennaio per l’atteso derby di ritorno. 

Cortina – Vipiteno 2-2 (0-0, 1-1, 1-1)
Reti per il Cortina
32,47 Larese (Moretti – Talamini); 48,31 Lacedelli Riccardo (Lacedelli Federico)

Tags: