Il 60° Minuto 31/03/2009

Di Filippo A.

I Numeri

(Tampa Bay-BOSTON 1-3) Ultimo incontro per quest’anno tra le due formazioni, ed è arrivata una vittoria dei Bruins la 3 in quattro incontri.
(Nashville-COLUMBUS 1-2) Con il successo odierno i Bluejackets aumentano il divario con Anaheim (sono 4 i punti che li separano adesso) avendo una maggiore tranquillità e certezza di disputare i playoff; per Nashville si tratta, per quanto riguarda gli scontri diretti con Columbus della seconda sconfitta stagionale (su 5 incontri), c’è però ancora un partita per portare il bilancio in parità.
(Chicago-MONTREAL 1-4) Sfida di interconference con la vittoria dei canadesi, che conquistano punti fondamentali per non essere superati da Florida che incombe in classifica; i Blackhawks sono nuovamente sconfitti ed è il secondo anno consecutivo, l’ultima vittoria risale alla stagione 2006/07 (18 ottobre 2006 Montreal-Chicago 1-2)
(Ottawa-FLORIDA 2-5) I Panthers con questa vittoria restano agganciati al sogno playoff, ma hanno una partita in più dei canadesi che con un successo aumenterebbero il margine; negli scontri diretti tra queste due franchigie si finisce la stagione con due successi a testa.

(VANCOUVER-Minnesota 2-1OT) Sono solo 4 le sconfitte dei Canucks in questo mese di marzo che ha visto una grande rimonta in classifica che al momento attuale li vede scavalcare Calgary; contro gli Wild un annata positiva con 5 vittorie in 6 partite.
(ANAHEIM-Edmonton 5-3) Tra Ducks ed Oilers con quest’ultima partita dell’anno il bilancio è alla pari con 2 vittorie a testa; mentre per quanto riguarda la classifica della Western Conference Anaheim è attualmente qualificate, mentre Edmonton si trova in 11 posizione ma sono solo 3 i punti di distanza.
(DALLAS-Los Angeles 3-2) Secondo successo contro i Kings per gli Stars, ma il bilancio è nettamente in favore della squadra di Los Angeles che ha vinto ben 4 incontri sui 6 disputati.

Ultimo giorno del mese di marzo, con 7 match in programma, 35 i gol segnati e la partita nella quale più dischi vengono infilati alle spalle dei goalie è ANAHEIM-EDMONTON con 8 gol a referto. In superiorità numerica i gol sono 13 e sono i Ducks i più abili ad approfittare delle penalità avversarie (3-4); in inferiorità numerica invece ottima la prova dei Canadiens (6-6).
Per quanto riguarda gli ingaggi ancora la squadra di Montreal protagonista 63% 40-64.

Tra i marcatori, quelli che si mettono più in evidenza sono MORRISON (Dallas) e NIEDERMAYER. R (Anaheim) con una doppietta, a guidare la truppa degli assist man c’è invece GILBERT (Edmonton) con 3 assist a testa.
Nel plus minus il miglior risultato è un +2 messo a segno da: JOHNSON-O’DONNELL (Los Angeles), GREBESHKOV (Edmonton), GORGES (Montreal), SHANNON (Ottawa), WEISS-FROLIK (Florida).
Capitolo penalità con KOSTITSYN A. (Montreal) che viene spedito per 4 volte in panca puniti, per un totale di 19 minuti totali.

Ennesima prestazione da ricordare di LUONGO 33-34 (Vancouver) che complice il brutto momento dei Flames ha trascinato la sua squadra al terzo posto della Conference, assieme a lui PRICE 28-29 (Montreal) e FERNANDEZ 24-25 (Boston).

Tags: