Finale Co26 Est: Falchi Bosco – Zoldo Valcellina 6-5

Parziali: 3-2, 3-2, 0-1

Prima gara al cardiopalma nella serie di finale. I Falchi la spuntano di misura sugli zoldani, portandosi avanti 1-0 nel computo delle gare.

Gran ritmo all’inizio ma poche occasioni. A sbloccare il risultato è Bostic che, scavalcata la difesa, lascia a Valbusa solo l’illusione della parata (9’39”). Pareggio fulmineo: su passaggio telescopico di Zaharia, Corso s’invola in area e batte Scussat (10’14”). Zaharia stesso va in gol poco dopo, portando avanti i Falchi (11’54”), che però vengono subito ripresi da Tito Meneghetti (16’27”). I veronesi chiudono avanti il periodo grazie alla prodezza di Brigi, che s’avventa su un disco a centroslot per battere l’estremo bellunese (18’20”).

Prati si scatena al minuto 26, andando in rete su lancio di Corso (26’17”), e coadiuvato da Stefano Sartorelli e Brigi (26’48”). Il 5-2 non spezza lo Zoldo, che riesce ad accorciare al 29’53” con Igor Meneghetti ed al 32’39” ancora con Bostic. Arriva quindi la sesta rete dei padroni di casa, con Corso che beffa l’estremo avversario momentaneamente fuori dai pali (34’49”).

C’è spazio ancora per il “solito” gol-fantasma di “Peppo” Sartorelli, il terzo in stagione, col disco che sbatte sulla parte superiore interna della gabbia e poi esce con la stessa angolazione con la quale era entrato.

Terza frazione con gli ospiti che arrivano più volte in area, fermati dall’ottimo Valbusa e da una buona fase difensiva. Tuttavia al 45’24” arriva ugualmente la rete che prolunga le sofferenze dei tanti tifosi accorsi al Palaghiaccio: in rotazione da powerplay, Tito Meneghetti spara un bolide all’incrocio. Nonostante il forcing dei gialloverdi e le numerose occasioni degli arancioneri, il risultato non cambia più.

FHB: 6 Valbusa, 1 Rossi – 8 Constantini, 12 Teofoli, 13 Pezzo, 22 Tupini M, 32 Gandini, 55 Tonin ¬– 3 Brigi, 5 Aldrighetti, 9 Sartorelli Si, 11 Prati, 14 Zaharia, 19 Scala, 20 Corso, 21 Sartorelli St, 35 Mazzucato, 56 Amadei (c) 90 Tupini C. All. Corso.
USGZ: 1 Scussat – 3 Stamm, 7 Andreev, 15 Zuanon A, 16 Meneghetti T, 17 Del Favero A, 51 Scussel – 2 Luker, 4 Belfi, 5 Soccol C, 8 Meneghetti Iv (c), 9 Meneghetti Ig, 11 Meneghetti B, 19 Bostic, 24 Soccol D, 47 Pol. All. Soccol S.
Marcatori: 9’39”, 32’39” Bostic (Z), 10’14”, 34’49” Corso (F), 11’54” pp Zaharia (F), 16’27” pp, 45’24” pp Meneghetti T (Z), 18’20” pp Brigi (B), 26’17”, 26’49” pp Prati (F), 29’53” pp Meneghetti Ig (Z).
Penalità: FHB 20’ (2’, 10’, 8’), USGZ 42’ (10’, 16’, 16’).
Arbitri: De Col, Daprà.

Emanuele Pezzo