Sintesi 4 Febbraio

Sono 3 le gare disputate nella nottata.
Phittsburg fa visita ai New Jersey Devils: il primo periodo si chiude a reti inviolate anche se sono molte le azioni da goal da entrambe le parti. Il secondo terzo si apre invece con la rete dei Penguins che, sfruttando al meglio il PowerPlay, mandano in rete Malone, assistito da Malkin e Sydor. I Devils provano a reagire ma all’11’ capitolano ancora: Malkin riesce ancora a regalare un bellissimo assist a Sykora che non spreca e infila Brodeur per il 2-0. Christensen al minuto 17’ prende una penalità per aggancio col bastone, i Devils non si lasciano sfuggire l’opportunità e al 19’ segnano con Langenbrunner il 2-1. Il terzo periodo parte con un’altra penalità per New Jersey e con il terzo PowerPlay Goal della serata, Staal porta Phittsburg sul 3-1. La reazione dei Devils è tutta tra il 9’ e l’11’: Elias dopo uno slalom tra i difensori avversari trova il 3-2, e due minuti più tardi è Clarkson a pareggiare grazie a un rebound concesso da Conklin sul tiro dalla distanza di Oduya. La partita è di grande intensità. Ma il goal partita non arriva e si procede all’overtime, che dura davvero poco 36’’ e Parise, già due assist nei tempi regolamentari decide la partita deviando un tiro dalla blu di Elias. Stesso risultato tra Phoenix e Colorado, la partita rimane in parità per tutto l’incontro. Il primo periodo si accende negli ultimi 3 minuti al 17’ grazie a Hensick che mette a segno il più classico Power Play Gol portando in vantaggio gli Avalanche padroni di casa, un minuto dopo Colorado raccoglie due penalità in 26’’ e in 5 contro 3 Muller segna l’1-1 con un tiro dalla distanza. Il secondo periodo vede Phoenix ribaltare il risultato iniziale con il goal di Winnik, i padroni di casa trovano il nuovo pareggio al 15’ con una perfetta fuga di Richardson che libera LaPerrier che insacca a porta vuota. Ancora un goal per parte nel terzo periodo in vantaggio si portano i padroni di casa grazie a Hensick che sigla una doppietta, e i Coyotes ritrovano la parità al 15’ con Vrbata. Lo stesso Vrabata con il goal al 3’ dell’Overtime sigla il goal vittoria. Nell’ultimo incontro, i Flames fanno visita agli Edmonton Oilers, ma sembra che in campo scenda solo la squadra di casa. Gli Oilers passano dopo 6’ con Pisani assistito da Cogliano, con un bellissimo goal in cui i due si scambiano il puck vicino alla gabbia dei Flames per poi battere a rete. A pochi secondi dalla sirena del primo tempo arriva il raddoppio di Penner che racooglie un rebound di Joseph, al 5’ del secondo ancora Oilers per il 3-0: Power Play per Edmondon che dopo un tiro dalla blu di Stoll, permette ad Hemsky di ribadire in rete. L’ultimo periodo vede solo l’arrotondarsi del risultato. In un minuto prima Staios e poi Gagner segnano due gol in superiorità ed è 5-0 per i padroni di casa, che grazie anche ai 36’ di penalità inflitte a Calgary hanno davvero vita facile in questo incontro.

I risultati:

Penguins – Devils 3-4
Coyotes – Avalanche 4-3
Flames – Oilers 0-5