Lo Zvolen precipita

di Davide:

avevamo lasciato lo Zvolen nei quartieri alti della classifica e lo ritroviamo dopo tre turni appena sopra la zona calda, tre sconfitte consecutive, tra cui spicca il pesante 1-9 subito dallo Skalica – due reti di Pallfy – e una involuzione inspiegabile. Ma la squadra del momento si conferma il Kezmarok che batte la capolista Trencin 3-2 con un’altra ottima prova dei suoi uomini faro, Lubos Bartecko e Richard Sechný, ma che ora deve fare i conti paradossalmente proprio con il suo ottimo campionato: Bartecko è stato infatti richiamato dagli svedesi del Lulea, proprietari del giocatore, favorevolmente impressionati dall’ottimo rendimento dell’ex Atlanta Thrashers.
Il Dukla Trencin rimane saldamente in testa, ma le 2 sconfitte consecutive con Kezmarok e nella tradizionale sfida con lo Slovan, hanno ridotto a 4 i punti di vantaggio sul Poprad che a sua volta non sta attraversando un periodo brillante ma ha avuto la fortuna di incontrare le ultime della classe, Nitra e Liptovsky Mikulas, battute entrambe con molta difficoltà. Infine, con il termine del primo girone di andata finisce anche la partecipazione della nazionale Under 20 con il magro bilancio di 10 sconfitte in 10 gare. Vedremo ai prossimi mondiali se questa esperienza frutterà come si auguravano in federazione.

Tags: