Iniziano le finali di Conference

di Francesco Seren Rosso

Iniziano stasera con gara-1 della Norhern Conference le finali di conference della CHL che stabiliranno le due squadre che si giocheranno la Ray Miron President’s Cup, attualmente detenuta dai Laredo Bucks, ancora in corsa.

Vediamo come sono andate le serie di semifinale, iniziando dalla Northern Conference:

NORTHERN CONFERENCE SEMIFINALS
Bossier-Shreveport Mudbugs-Memphis RiverKings 1-4
Un po’ a sorpresa, i RiverKings eliminano i Mudbugs, che al termine della regular season si erano classificati al primo posto dell’intera lega. Memphis si aggiudica le prime due partite giocate in trasferta. Bossier-Shreveport rialza la testa imponendosi d’autorià in gara-3, ma in gara-4 e gara-5 (all’overtime) non c’è nulla da fare; troppo forti i RiverKings che tornano alle finali di Conference per la prima volta dal 2002/03.

Chicago Eagles-Oklahoma City Blazers 4-3

I Blazers vincono la prima gara, ma Colorado pareggia immediatamente la serie, portandosi poi addirittura sul 3-1. Sembrebbe chiusa, ma i Blasers non ci stanno e con due prestazioni superlative pareggiano la serie; si va così alla decisiva gara-7, ma chi si aspetta una partita tirata rimane deluso: nel primo periodo tra il sesto e l’ottavo minuto gli Eagles si portano sul 3-0 potendo così tranquillamente amministrare il resto del match che termina 5-1.

SOUTHERN CONFERENCE SEMIFINALS
Laredo Bucks-Corpus Christi Rayz 4-1
I campioni in carica si impongo sui Rayz in una serie in cui due partite, la seconda e la terza, sono terminate all’overtime, in entrambi i casi a favore dei Bucks. I Rayz vincono la partita della bandiera in gara-4, imponendosi per 3-0 grazie alle 34 parate di Ron Vogel, prima di capitolare definitivamente in gara-5.

New Mexico Scorpions-Arizona Sundogs 4-3
Non riesce ai Sundogs di Marco Pietromiro l’impresa di arrivare in finale di Confrence nonostante siano una franchigia di espansione. I Sundogs si impongono addirittura nelle prime due gare esterne. Gli Scorpions però non si danno per vinti e si mpongono nelle due gare successive, riconquistando così il vantaggio del fattore campo. Arizona si impone in gara-5, ma nella potenzialmente decisiva gara-6 sbalgiano tutto il possbile e New Mexico a vita facile imponendosi col punteggio di 8-1. Gara-7 è molto più combattuta e New Mexico deve ringraziare la serata di grazia di Scott Reid (44 parate) se i Sundogs non riescono a rimontare l’iniziale ddeficit di 3-0 fermandosi al 3-2.

Vediamo ora il calendario delle fianli di conference:

NORTHERN CONFERENCE FINALS
27 aprile Colorado-Memphis
29 aprile Colorado-Memphis
2 maggio Memphis-Colorado
4 maggio Memphis-Colorado
5 maggio Memphis-Colorado*
8 maggio Colorado-Memphis*
10 maggio Colorado-Memphis*

SOUTHERN CONFERENCE FINALS
28 aprile Laredo-New Mexico
1 maggio Laredo-New Mexico
4 maggio New Mexico-Laredo
5 maggio New Mexico-Laredo
6 maggio New Mexico-Laredo*
8 maggio Laredo-New Mexico*
9 maggio Laredo-New Mexico*

* se necessario