Il Valpusteria manca l’aggancio a metà classifica

di Ivan

Valpusteria – Pontebba 4-5 (0:1)(1:3)(3:1)

Prima partita casalinga del periodo natalizio per i lupi gialloneri e c’è l’occasione di ridurre le distanze dal Pontebba a soli 3 punti. Solita assenza nel Valpusteria di Marchiori, mentre il Pontebba è al gran completo. Stadio nuovamente gremito in modo eccellente per questo delicato confronto.
Il Valpusteria entra in campo subito con la grinta giusta e non passa neanche un minuto che può usufruire della prima superiorità che però la difesa friulana passa indenne abbastanza agevolmente. Nel primo periodo è il Valpusteria ad essere più attivo e trova anche delle ottime occasioni ma la mira degli avanti pusteresi non è molta precisa e quando riescono a beccare lo slot ci mette una pezza Carpano. In una delle rare proiezioni del Pontebba ecco la beffa: Jankovych riesce a mettere in porta il disco su una corta respinta dell’insicuro Ottosson su un tiro dalla blu di Zbontar.

Si va al 2° periodo ed il Valpusteria è ancora tramortito dalla prima rete del Pontebba e la difesa giallonera va completamente in tilt prendendo altri tre reti in soli 5 minuti portando il Pontebba sul 4-0. Prima Ottosson fa passare un disco in mezzo ai gambali, poi Armani trova l’incrocio dei pali con una fucilata dalla blu in superiorità numerica ed il 4-0 è frutto di una bella azione degli avanti friulani con Margoni che serve ottimamente Gorman che lasciato colpevolmente da solo dalla difesa pusterese non ha problemi ad insaccare a porta vuota. Il Valpusteria stenta a ritrovare il bel gioco del primo periodo, ma non demorde e prova con tutte le maniere a cambiare le sorti dell’incontro. E cosi al 11° del secondo periodo Lennartson trova la prima rete casalinga con una palombella dalla blu che sorprende decisamente Carpano (sarà l’unica indecisione dell’estremo friulano). I lupi provano ad aumentare il ritmo della partita e ci credono ancora ma la frazione centrale si chiude con il Pontebba in vantaggio per 4-1.
Comincia l’ultimo periodo ed il Valpusteria mette sotto assedio la porta di Carpano che in più interventi si mostra bravissimo ed in gran forma. Però dopo 3 minuti si deve arrendere anche lui, quando Oberrauch in una mischia furibonda davanti alla gabbia del Pontebba riesce ad acciuffare il disco ed a buttarlo in porta. Intanto Coach Nilsson ha cambiato impostazione, giocando l’intero ultimo periodo con sole due linee. E’ sembra che questo cambiamento dia ragione al mister perché a 10 minuti dalla fine della partita il Valpusteria riapre definitivamente la partita in superiorità numerica con un bel fraseggio tra Mair e Moger, il quale spara in porta il disco per il 3-4. Ormai tutti aspettano il meritato pareggio ed il Lungorienza è una bolgia. Ma ecco che ci mette lo zampino il solito Gorman che con un tiro dalla blu buca di nuovo Ottosson (prestazione veramente incolore del portiere) e cosi il Pontebba ristabilisce il vantaggio di due reti. Adesso anche i più ottimisti dei tifosi non ci credono più. Però non la squadra che si ributta in avanti in modo fantastico e con una grinta esemplare ed il Valpusteria viene premiato con la 4° segnatura a 2 minuti dalla sirena finale con una grandissima rete di Moger che su assist di Kelly tira una bordata al volo sotto la traversa. Coach Nilson toglie il portiere ed il Valpusteria prova l’ultimo assalto alla porta di Carpano il quale però compie due miracoli, prima su Eriksson e poi su Kelly portando a casa due punti importanti.
Per il Valpusteria rimane solo l’amaro in bocca per una partita dominata per tutti i 60 minuti,vedi l’alto numero tiri in porta.

Marcature:
0-1 Jankovych (15:52 = Zbontar, Gorman)
0-2 Donati (21:47 = Jankovych, Romano)
0-3 Armani (24:16 = Jankovych, Gorman)
0-4 Gorman (25:56 = Margoni, Lutz)
1-4 Lennartson (31:26 = Bona, Moger)
2-4 Oberrauch (43:32 = Aquino, Kelly)
3-4 Moger (49:52 = Mair, Eriksson)
3-5 Gorman (50:34 = Jankokvych, Lutz)
4-5 Moger (58:16 = Kelly, Mair)

Penalità: Valpusteira 16 – Pontebba 14

Tiri in porta: Valpusteria 41 – Pontebba 19