Mondiali: la quarta giornata

di Oltre

Russia – Bielorussia 3-2 (1-0; 0-2; 2-0)

Seconda ottima prestazione della Bielorussia che, dopo aver sorprendentemente battuto la Slovacchia, si ferma ad un passo dal cogliere anche lo scalpo della più quotata Russia.
La prima rete dell’incontro è messa a segno dalla squadra di coach Krikunov che con Yemeleyev passa in powerplay. I bielorussi però non ci stanno, e in doppia superiorità numerica pareggiano i conti con Antonenko. Sull’onda della ritrovata parità la partita prende una piega inaspettata con Makritsky (BLR) che porta in vantaggio i suoi. I russi godono di una certa superiorità territoriale che però non riescono a concretizzare fino al terzo tempo, quando prima Kuliash e poi Kharitonov regalano la vittoria alla Russia.

Svizzera – Ucraina 2-1 (2-0; 0-1; 0-0)

Seconda importante vittoria per la Svizzera che, dopo aver battuto non senza soffrire l’Italia, supera anche l’Ucraina accedendo così alla fase successiva. La selezione di Ralph Krueger ha vinto la partita nel primo drittel, chiuso sul punteggio di 2-0 (Bezina e Ambuhl), e ha poi controllato abbastanza agevolmente il ritorno degli ucraini. In evidenza comunque tra le fila rossocrociate il portiere David Aebischer.

Slovacchia – Kazakistan 6-0 (0-0; 3-0; 3-0)

La Slovacchia si riscatta dall’opaca prestazione contro la Bielorussia e infligge il secondo severo passivo al Kazakistan. Partita mai in discussione, basti citare il numero di tiri in porta delle due formazioni… 52-8 per gli uomini di Frantisek Hossa. In rete sono andati Kapus, Surovy, Bartovic, Pavlikovsky, Kovacik e Jurcina.

Svezia – Italia 4-0 (2-0; 1-0; 1-0)

Una buona Svezia supera un Italia sì volonterosa, ma mai apparsa in grado di impensierire i campioni olimpici in carica. Dall’alto della propria maggior esperienza gli svedesi hanno infatti "controllato" la partita andando in rete con Karlsson, Lundqvist e Jonsson (2). La formazione di coach Goulet è ora attesa dall’importantissimo match contro l’Ucraina, in programma mercoledì alle 15:15 (ora italiana).