Super Final: il report

di Francesco Seren Rosso

Si è disputata lo scorso weekend la SuperFinal della seconda competizione europea per club, la COntinental Cup che vedeva al via le formazioni dell’Alba Volan (presenti in quanto organizzatori), ZSC Lions Zurigo, Lada Togliatti (queste due formazioni invitate dagli organizzatori) e Riga 2000, vinvitore del turno di qualificazione. La vittoria è andata alla formazione russa del Lada che si è imposta in tutte e tre le partite, ma si è trattata di un’edizione che si è decisa proprio nell’ultima gara. Alle spalle dei russi troviamo i lettoni del Riga, che mai erano arrivati così in alto in una competizione europea, terzo posto per lo Zurigo già due volte vincitore, mentre i padroni di casa dell’Alba Volan non riescono a confermare il terzo posto della scorsa edizione.

Partite di venerdì:

ALBA VOLAN – ZSC LIONS 2-3 (1-1;1-0;0-2)
Prima partita che vede i padroni di casa soccombere di misura ai più quotati zurighesi. Ungheresi che restano in partita soprattutto grazie al loro portiere Budai autore di ben 38 parate, ma dopo essere stati addirittura in vantaggio nel terzo periodo nel giro di due minuti si fanno superare dai più quotati zurighesi. Agli shootout, ininfluenti per la partita ma validi in caso di arrivo a pari punti, vittoria dell’Alba.

MARCATORI:
04:39 0-1 Kim LINDEMANN (Claudio MOGGI)
14:49 1-1 Attila RAJZ (Krisztián PALKOVICS)
38:51 2-1 Tamás GRÖSCHL (Gábor OCSKAY) PP
46:05 2-2 Daniel STEINER (Jan ALSTON) PP
48:04 2-3 Michael RICHARD (Severin BLINDENBACHER)

HK RIGA 2000 – LADA TOGLIATTI 1-4 (0-4;0-0;1-0)
Basta in pratica un tempo ai russi per risolvere a proprio favore la partita: coach Supler decide di schierare a difesa della gabbia lettone un Jeff Maund non in perfetta forma che viene bucato 4 volte nei primi 15’ prima di venire sostituito dal backup Raitums, anche se bisogna dire che il Riga ha subito ben 14’ di penalità nel primo periodo contro i 4’ dei russi. Lada che si limita a controllare la partita e viene trafitta nel terzo tempo. Agli shootout, è il Riga ad imporsi.
MARCATORI:
07:47 0-1 Evgeny KETOV (Denis ABDULLIN)
11:49 0:2 Stanislav ZHMAKIN (Dimitry VOROBIEV, Andrey KRUCHININ) PP
14:28 0:3 Anton KRYSANOV (Stanislav ZHMAKIN, Denis BODROV) PP
15:50 0:4 Evgeny KETOV (Stanislav ZHMAKIN) PP
52:24 1:4 Toivo SUURSOO (Thomas GEISLER)

Partite di sabato:

ALBA VOLAN – LADA TOGLIATTI 3-4 (1-1;1-1;1-2)
Davanti a ben 3.200 spettatori, i padroni di casa accarezzano l’idea del colpaccio contro i favoriti della competizione, ma anche in questo caso devono capitolare nel terzo periodo come nella partita del giorno precedente, ma forse con un pizzico di fortuna in più avrebbero potuto strappare quantomeno un pareggio; da sottolineare la penalità partita al giocatore dell’Alba Ennaffati. Agli shootuot, si impongono ancora gli ungheresi.
MARCATORI:
11:54 1-0 Milos PALOVCIK (József CSIBI, Michal STASTNY) PP
16:45 1-1 Alexander BUTURLIN (Andrey KRUCHININ) PP
29:02 1-2 Alexander BUMAGIN (Alexey EMELIN) PP
38:53 2-2 Gábor OCSKAY (Tamás SILLE, Vladimir BURIL) PP
41:53 2-3 Denis BODROV (Alexander BUMAGIN) PP
46:43 3-3 Tamás GRÖSCHL (Roger HOLÉCZY, Balázs KANGYAL) PP
48:10 3-4 Andrey KRUCHININ (Vadim GOLUBTSOV) PP

ZSC LIONS – HK RIGA 2000 4-5 (1-2;2-2;1-1)
Si tratta della partita più spettacolare del torneo, col risultato sempre in bilico. Gli svizzeri vanno in vantaggio per primi, ma i lettoni si portano in vantaggio grazie alla doppietta di Ignatovics. Nel secondo periodo si assiste ad un altro ribaltamento di punteggio, stavolta a favore dei Lions che nel giro di un minuto segnano due volte prima con Alston (doppietta alla fine per lui) e Karlberg, ma sul finire di tempo il Riga, sempre in un minuto va in rete due volte, prima col gol in mischia di Pujacs e poi con quelo di Cipulis. Nel terzo periodo gli svizzeri pareggiano subito, ma al 52’ Bondarevs segna il gol decisivo della partita. I lettoni si impongono anche agli shootout.
MARCATORI:
06:02 1-0 Jan ALSTON (Michael RICHARD)
12:25 1-1 Andrejs IGNATOVICS PP
15:01 1-2 Andrejs IGNATOVICS (Aleksejs HROMCENKOVS)
22:20 2-2 Jan ALSTON (Mathias SEGER) PP
23:18 3-2 Mikael KARLBERG (Andy ROACH, Severin BLINDENBACHER) PP
38:03 3-3 Georgijs PUJACS (Toivo SUURSOO) PP
39:35 3-4 Martins CIPULIS Martins (Aigars CIPRUSS) PP
41:18 4-4 Daniel STEINER (Michael RICHARD, Severin BLINDENBACHER) PP
52:15 4-5 Igors BONDAREVS (Vitalijs GONCARUKS) PP

Partite di domenica:

ALBA VOLAN – HK RIGA 2000 2-7 (1-3;0-1;1-3)
Dopo la vittoria contro lo Zurigo, il Riga si ripete contro l’Alba Volan che sperava di vincere per confermare il
terzo posto delle Superfinale dellos corso anno, lasciando così l’amaro in bocca ai 3500 spetattori (tutto esaurito) accorsi alla Székesfehérvár Ice Hall, mentre i lettoni devono vincere per continuare a sperare di imporsi bella graduatoria finale. Riga che in pratica chiude la pratica nel primo perido con i due gol in powerplay di Ankipans e Hromcenkovs prima di andare in gol addirittura in inferiorità con Cipulis. L’Alba, demoralizzato sebbene accorci le distanze quindi il Riga ha gioco facile portandosi addirittura sul 1-7 prima del gol di Ennaffati che fissa il punteggio.
MARCATORI:
08:21 0-1 Girts ANKIPANS (Aleksejs HROMCENKOVS, Igors BONDAREVS) PP
10:32 0-2 Aleksejs HROMCENKOVS (Andrejs IGNATOVICS) PP
14:45 0-3 Martins CIPULIS (Aigars CIPRUSS) SH
17:01 1-3 Michal STASTNY
23:06 1-4 Igors BONDAREVS (Andrejs IGNATOVICS) PP
40:31 1-5 Andrejs IGNATOVICS (Girts ANKIPANS, Vitaljis GONCARUKS)
43:12 1-6 Aleksejs HROMCENKOVS (Girts ANKIPANS)
52.00 1-7 Kaspars SAULIETIS (Aldis ABOLINS, Kriss GRUNDMANIS) PP
56.28 2-7 Omar ENNAFFATI (Milos PALOVCIK, Michal STASTNY)

LADA TOGLIATTI – ZSC LIONS 1-0 (0-0;0-0;1-0)
Partita decisiva per l’assegnazione del trofeo. Ai russi basta un pareggio così possono impostare la gara nel modo che preferiscono ovvero con una grande difesa senza aver bisogno di spingere eccessivamente mentre agli svizzeri per portare a casa la loro terza COntinental Cup serve una vittoria con almeno 2 gol di scarto. Marcature che non arrivano quindi ad un minuto dalla fine i Lions tentano la mossa disperata di togliere Sulander per inserire un uomo di movimento in più, ma vengono castigati dalla rete di Krysanov che porta al Lada la sua prima affermazione in una competizione europea.
MARCATORI:
59.48 1-0 Anton KRYSANOV (Alexander BUTURLIN)

PREMI INDIVIDUALI:
Miglior portiere: Martins Raitums – HK Riga 2000
Miglior difensore: Severin Blindenbacher – ZSC Lions
Miglior attaccante: Evgeny Ketov – Lada Togliatti
Miglior giocatore: Jan Alston – ZSC Lions

ALBO D’ORO
1998 Kosice
1999 Ambri Piotta
2000 Ambri Piotta
2001 Lions Zurigo
2002 Lions Zurigo
2003 Jokerit Helsinki
2004 Slovan Bratislva
2005 Zvolen
2006 Lada Togliatti