Torino Bulls-Merano Aquile 1-13

di Francesco Seren Rosso

Dopo la partita rinviata col Pontebba, i Bulls si ripresentano davanti al pubblico amico con l’allenatore-giocatore Agnel che deve in pratica rinunciare a scendere in pista per i postumi dell’infortunio patito nel derby. La partita per Torino sembra mettersi bene quando dopo appena 1’33" Hajduk lancia Merzario sulla blu; il numero 18 torinese entra nel terzo offensivo e batte Tragust con preciso wrist sotto il sette. Merzario cerca il bis al 3’ con un’azione personale ma questa volta Tragust non si fa sorprendere. Il pareggio ospite arriva al 4’39" in shorthand, grazie ad un’azione personale di Pixner che conquista il disco sulla rossa e batte Bianchi da vicino. Al 5’ Babic sbaglia un passaggio che viene intercettato da Hinks che si invola verso la porta di Bianchi ma il suo back è clamorosamente alto. Al 6’43" altro powerplay torinese la cui azione più pericolosa si verifica quando Sorrenti da pochi passi tira fuori. AL 13’ clamorosa traversa ospite di Gallace dalla sinistra, due minuti dopo è ancora il Merano ad andare vicino al gol con un breakaway di Kaye ma Bianchi è bravissimo a dire di no in tuffo; sullo sviluppo dell’azione il portiere torinese sgambetta un avversario e quindi si prende due minuti di penalità scontati da Agnel, al suo unico camnio in tutto il match, ma non succede nulla. E’ l’ultimo avvenimento degno di nota di un primo tempo piuttosto scevro di emozioni.

Nel secondo tempo il Merano schianta definitivamente il Torino andando a segno ben sette volte: il primo gol arriva al 3’46" quando Fraser da dietro porte serve nello slot l’accorrente Gallace che insacca con un preciso one timer. Al 7’57" arriva il 3-1 col Merano ancora in iferiorità: ancora Gallace ruba il dico sulla blu torinese ad hajduk e batte Bianchi con un tiro dal basso verso l’alto nonostante il disperato rientro della difesa torinese. Al 9’ Kaye si ripresenta solo davanti a Bianchi ma anche stavolta il goalie torinese ha la meglio bloccando il tiro dell’attaccante meranese. La reazione torinese si verifica al 10’30" con un tiro di Merzario dalla blu potente ma troppo centrale che Tragust non ha difficoltà a bloccare, più insidioso il tiro di Oldani all’11’15" che il goalie ospite deve deviare col gambale sinistro. All’11’34" arriva il 4 gol meranese ancora con Gallace che realizza il suo natural hat trick raccogliendo sulla tre quarti un disco vagante e facendo partire un tiro che Bianchi non riesce a deviare. Al 34’10" finalmente Kaye riesce a segnare con un tiro dallo slot che si insacca tra i gambali di Bianchi; il numero 20 meranese si ripete due minuti dopo con un preciso tiro nel sette. Nell’ultimo minuto di gioco il Merano va in gol altre due volte prima con Palla poi con Pixner.
Nel terzo periodo si assiste all’esordio assoluto tra i pali del Torino del giovane Mattia Maj, portiere dell’under-19 del Real Torino che dopo un paio di buoni interventi subisce il primo gol al 43’09" da Fraser; il tiro non pare irresistibile, ma Maj non riesce a bloccarlo con la pinza. Merano trova il gol altre 4 volte tra il 48’06" ed il 51’53" con le doppiette di Palla e Hinks, gli ultimi dieci minuti in pratica sono accademia per il Merano che conferma la leadership del campionato menter il TOrino si allontana dalla zona salvezza.

FORMAZIONI:
Torino Bulls:
PORTIERI: Bianchi (40’), Maj (20’)
DIFENSORI: Babic, Oldani, Moro, Emilianenko,
ATTACCANTI: Hajduk, Romano, Sorrenti, Merzario, Agnel, Busa, Di Fabio
ALLENATORE: Agnel

Merano Aquile:
PORTIERI: Tragust, Gunther Aufderklamm (non entrato)
DIFENSORI: Huber, Oberdofer, Gallace, Mark Aufderklamm, Gruber, Uvaev, Von Pfostl
ATTACCANTI: Ansoldi, Hinks, Pixner, Lo Presti, Kaye, Saul, Fraser, Palla, Mitterer, Gallo
ALLENATORE: Mair

MARCATORI:
1’33" Merzario (hajduk, Emilianenko), 4’39" Pixner SH; 23’46" Gallace (Fraser, Hinks), 27’57" Gallace SH, 32’34" Gallace PP, 34’10" Kaye SH, 36’48" Kaye (Saul, Ansoldi), 39’23" Palla (Kaye, Saul), 39’58" Pixner (Lo Presti, Huber); 43’09" Fraser (Ansoldi), 48’06" Palla (Saul, Huber), 49’23" Hinks, 50’28" Palla (Mitterer, Kaye), 51’53" Hinks