Vancouver – Sharks: il commento

di Matteo Bertoni:

I Vancouver Canucks, chiamati alla conferma dopo la strepitosa partita contro Detroit, iniziano al meglio la serie di partite contro squadre della West Coast con una vittoria per 3 a 1 sul ghiaccio di San Jose. La prestazione corale della squadra, e della prima linea Bertuzzi-Naslund-Morrison in particolare, e’ apparsa parecchio sottotono, e solo la scarsa mira degli attaccanti degli Sharks hanno permesso ai leader della Northwest Divison di incamerare i 2 punti. Bertuzzi in particolare, dopo l’hat trick contro le Red Wings che aveva scatenato le discussioni in Canada sull’opportunita’ o meno di partare l’ala a Torino per l’Olimpiade, non ha rispettato le attese. Vancouver, dopo aver trovato il goal del vantaggio in inferiorita’ numerica con Park, tenta di controllare il match. lasciando troppo l’iniziativa ai padroni di casa. Dopo vari tentativi, e’ Goc, forse unica vera nota lieta di questo inizio di stagione di San Jose’, a pareggiare i conti nel secondo periodo, in situazione di 2 contro 1. Nell’ultimo drittel poi, dopo l’ennesima superiorita’ sprecata dagli Sharks, e’ Vancouver ad andare a segno per ben tre volte in superiorita’ numerica, anche se il secondo goal viene ingiustamente annullato per carica sul portiere. La partita, molto nervosa, finisce con un insolito 6 contro 3 per gli Sharks, che si dimostrano in serata no sprecando anche questa ultima, incredibile, occasione.