I risultati

di Leopoldo Sandonà:

HC NEUMARKT-EGNA – SV STERZING-VIPITENO 2-4 (1-1; 0-2; 1-1)
Nello scontro di alta classifica il Vipiteno supera l’Egna con il trio Garrison (1G+3A), Herrington (1G+2A) e Peyton (2G) molto ficcante in fase offensiva. L’Egna, dopo la non brillante prova di Torino, conferma un momento di difficoltà, sebbene abbia ceduto solo nella fase finale. Il Vipiteno invece prosegue la striscia di risultati utili, con la quinta vittoria consecutiva.
Marcatori: 09:12 PEYTON (VIP); 18:01 ZELGER (NEU); 24:40 HERRINGTON (VIP); 38:28 GARRISON (VIP); 52:41 BORTOT (NEU); 59:34 PEYTON (VIP, porta vuota)

SG PONTEBBA – HC GHERDEINA 3-1 (2-0; 1-1; 0-0)
Con una gara autorevole e ordinata il Pontebba, quasi invincibile sul ghiaccio di casa, supera il Gherdeina. Dopo un primo periodo sprint, la squadra friulana, miglior attacco del torneo con il capocannoniere Gorman ancora a segno, ha controllato il match e difeso due punti molto preziosi per la classifica. I ladini invece, presentatisi con diverse assenze, confermano la posizione di classifica, mancando l’aggancio alle zone alte. Protagonista tra i pali Kelleher.

Marcatori: 08:21 ZBONTAR (PON); 14:27 GORMAN (PON); 29:42 M. DEMETZ (GHE, sup.num.); 31:29 PETRELL (PON)

HC SIEBENEICH-SETTEQUERCE – HC TORINO 4-1 (1-0; 0-0; 3-1)
Il match tra due squadre della zona bassa della classifica conferma le difficoltà difensive del Torino, peggior difesa del torneo con un attacco che continua ad essere asfittico. Il Settequerce si conferma invece molto efficace negli scontri diretti, dal momento che ha ottenuto solo vittorie con Torino, Valpellice e Caldaro. Partita aperta dalla marcatura di Blaha ma risolta solo nel finale a favore degli altoatesini, che dopo il pareggio torinese di Schenk si sono subito riportati in vantaggio.
Marcatori: 00:46 BLAHA (SET); 50:09 SCHENK (TOR); 51:50 MAIR (SET); 55:46 C. PIRCHER (SET); 59:26 A.COMENCINI (SET)

HC VALPELLICE – HC MERANO 2-3 (0-0; 0-2; 2-1)
Marcatori: 30:24 PIXNER (MER); 36:43 ZOSCHG (MER); 45:06 SILVA (VAL); 54:22 LO PRESTI (MER); 54:49 COVOLO (VAL)
Il Merano ottiene sul ghiaccio piemontese il quarto risultato utile consecutivo, confermando tuttavia qualche difficoltà nel reparto offensivo, che rimane tra i meno prolifici, a fronte di una difesa, quella del Valpellice, tra le più battute. Inoltre gli altoatesini nono sono riusciti a chiudere il match. La gara si è decisa nel secondo periodo, nonostante il tentativo di riaprire l’incontro da parte dei piemontesi nel terzo periodo.

HC EPPAN-APPIANO – SV KALTERN-CALDARO 4-2 (0-0; 2-0; 2-2)
Marcatori: 30:25 SHERBAN (APP); 31:20 TSCHIGG (APP); 49:46 MAIL (CAL); 51:03 KETOLA (APP); 51:35 ZINGERLE (CAL); 19:05 KETOLA (APP, porta vuota)
L’Appiano mantiene la testa della classifica con una partita decisa nel secondo periodo in meno di un minuto. Il Caldaro ha comunque insidiato la capolista fino quasi allo scadere, tentando la mossa del sesto uomo di movimento sul ghiaccio, punita da Ketola (per lui una doppietta). L’Appiano conserva la testa insidiato dal Vipiteno in grande rimonta e dal Pontebba, mentre il Caldaro si conferma incapace di strappare punti alle squadre di testa.