CHL: nuova composizione division

di Francesco Seren Rosso

Anche in Central Hockey League si sfrutta la pausa estiva per ridefinire la nuova stagione, che vedrà una nuova franchigia ai nastri di partenza, i Youngstown SteelHounds, che giocheranno alllo Youngstown Convocation Center.
Per la 5 stagione consecutiva, la CHL ha deciso di mantenere il formato a due conference.
Iniziamo dalla NorthEast Divisione che vedrà i nuovi arrivati di Youngstown, Bossier-Shreveport Mudbugs, Fort Worth Brahmas e Memphis RiverKings. I campioni incarica dei COlorado Eagles invece sfideranno Oklahoma City Blazers, Tulsa Oilers e Wichita Thunder nella NorthWest Division. Invariata la SouthEast Division con Austin Ice Bats, Corpus Christi Rayz, Laredo Bucks e Rio Grande Valley Killer Bees, mentre Amarillo Gorillas, Lubbock Cotton Kings e Odessa Jackalope formeranno la SouthWest Division. I New MExico Scorpions torneranno nel 2006/2007 quando sarà pronta il nuovo Rio Rancho Events Center.

Invariato il formato dei playoff, con 8 squader (le quattro vincitrici di division più due wild card per ogni conference), con la finale per l’assegnazione della Ray Miron President’s Cup in una serie best-of-seven.
La regular season inizierà il 21 ottobre e terminerà il 26 marzo 2006 più un’altra settimana per evenutuali recuperi. L’All Star game si terrà a metà gennaio e sarà organizzato dai Rio Grande Valley Killer Bees alla Dodge Arena di Hidalgo.
Lo scorso anno la CHL ha segnato il record di spettatori, con una media di oltre 4,000 spettatori a gara.