I Pensacola Ice Pilots ai play off

di Francesco Seren Rosso

Sabato scorso, dopo la vittoria per 2-1 contro i Charlotte Checkers, i Pensacola Ice Pilots sono la prima squadra a qualificarsi matematicamente per i playoff, dopo aver disputato 60 partite avendo una striscia aperta di ben 19 vittorie nelle ultime 22 partite, di cui 12 consecutive. Inolter hanno già stabilito il loro record di vittorie totali e vittorie in trasferta (20) e sono a 2 soli punti dal loro record di punti stagionali. I secondi in classifica della South Division, i Florida Everblades hanno raggiunto le 5 vittorie consecutive grazie all’uno-due del weekend contro gli avversari di Division Mississippi Sea Wolf, confermando la terza posizione nella American Conference, dietro a Pensacola e Charlotte, che capeggia la East Division e che potrebbe ottenre il posto nei playoff già questa settimana con gli incontri contro Trenton, Pee Dee e Gwinnett.
Tornando a Florida, grandi protagonisti delle ultime partite sono stati il centro Reggie Berg, autore di ben 10 punti (4g-6a) nelle ultime 5 partite, portando così a 44 punti (15g-29a) il suo bottino stagionale in appena 29 partite giocate, che fanno di lui il 4 marcatore di squadra ed il portiere Tyler

MacKay che had isputato 4 di queste 5 partite con 1,75 gol subiti a partite. Nella partita che non ha disputato, è stato Rob Zepp ha scendere in pista e non ha deluso facendo registrare uno shoot out.
Alle spalle di Charlotte nella East Division ci sono i South Carolina Stingrays che vengono da 5 vittorie casalinghe consecutive e che ospiteranno durante la settimana Gwinnett, Columbia e Pee Dee. Restando nella East Division, i Greenville Grrrowl, squadra col nome sicuramente più originale degli sport nordamericani, sono reduci da 3 sconfitte consecutive in un tour di 6 gare in trasferta che si concluderà giovedì a Pee Dee prima di giocare venerdì e sabato in casa contro Florida. Greenville fino ad adesso ha vinto 4 volte su 4 a Pee Dee e 2 volte su 2 contro Florida (partite giocate in trasferta), quindi visti i precedenti i Grrrowl possono guardare con relativo ottimismo ai prossimi incontri. Concludiamo il giro della American Conference parlando di Mississippi, che occupano la 4 piazza nella South Division, e che attraqversano un buon momento di forma con 6 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta nella ultime 8 partite ed in settimana ospiteranno Idaho prima di volare in destinazione Gwinnett (venerdì) e Columbia (Sabato).

Nella National Conference il primo posto è occupato dagli Alaska Aces che militano nella West Division. Gli Aces hanno vinto 11 delle loro ultime 13 trasferte vincendo le ultime due, una 4-3 contro Barkersield rimontando da 1-3 e l’altra contro Long Beach col medesimo punteggio ma questa volta al
supplementare. Bakersfield è seconda sia nella conference che nella division alle spalle degli Aces staccata di 2 soli punti (83 Alaska, 81 Bakersfield) grazie alle 7 vittorie nelgli ultime 9 incontri con anche 1 pareggio e la sconfitta contro gli Aces, merito anche del portiere giapponese Yutaka Fukufuji (scelto nell’ultimo draft come 238° scelta dai Los Angeles Kings) che vanta 7 vittorie nelle sue ultime 7 partite con uno shoot out ed appena 1,57 gol subiti a partita. E’ invece un po’ calata la terza forza della West Division, i Long Beach Ice Dogs che non vincono da 4 partite (2 pareggi e 2 sconfitte) che hanno così perso il secondo posto e che giocheranno venerdì contro i San Diego Gulls, con cui hanno un record stagionale tutt’altro che esaltante con 1 vittoria, 2 pareggi e 2 sconfitte.
Scendendo di qualche posizione si continua ad assistere al clamoroso recupero dei campioni in carica degli Idaho Steeelheads che hanno raccolto 24 degli ultimi 28 punti a loro disposizione (11 vittorie, 1 sconfitta e 2 pareggi), e che giocheranno 5 partite in traferta in 6 giorni (Mississippi martedì, Louisiana mercoledì e venerdì e Texas sabato e domenica) in cui dovranno dare il massimo per poter mantenere la speranza di raggiungere i playoff, che distano appena 3 punti.
L’ultima piazza diponibile è attualmente occupata dai Toledo Storm (e qui ci spostiamo nella North Division) che hanno un solo punto di vantaggio sui Trenton Titans. Le 2 squadre si affronteranno venerdì e sabato in 2 partite che sono in pratica 2 spareggi. Guardando gli scontri diretti, i Titans sono in netto vantaggio con 5 vittorie ed 1 sola sconfitta. Toledo punta molto sul neo arrivato Carl Mallette che ha messo a segno 7 punti (4g-3a) nelle sue prime 3 partite con la sua nuova squadra, che fanno di lui il leader della classifica marcatori con 72 punti (28g-44a) in 58 partite al pari del giocatore NHL Scott Gomez.
La North Division è indubbiamente la division più aperta con le prime 5 squadre separate da appena 3 punti, ma i Reading Royals hanno disputato 3 partite in meno dei diretti concorrenti e quindi giocheranno un gran numero di partite in settimana (Peoria martedì, Dayton giovedì and Trenton domenica in casa dopo la trasferta di sabato ad Atlantic City. I Royals hanno perso le ultime 2 partite contro i Peoria Rivermen, vinto 5 volte su 6 contro Dayotn, vinto le ultime 2 contro Trenton e perso 3 partite su 7 contro Atlantic City.

Tags: