L’Asiago ufficializza l’ingaggio di Vince Bellissimo

Hoax Abbigliamento Sportivo

MRT1003-copy copy

(Comunicato Stampa AS Asiago) Grandissimo colpo di mercato della Supermercati Migross Asiago che si assicura le prestazioni di Vince Bellissimo per il resto della stagione 2010/11; l’ingaggio dell’Italo-Canadese permetterà alla squadra dell’altopiano di fare un ulteriore salto di qualità in vista degli imminenti playoff.
Vince, fratello dell’altro stellato Daniel, ha iniziato la carriera nell’hockey che conta nel 2002 quando, dopo essere stato draftato dai Florida Panthers (5° giro come 158 scelta assoluta), inizia una militanza di tre stagioni della Western Michigan University (NCAA) per i quali segna 49 reti e serve 64 assists in 110 partite risultando capocannoniere della squadra per due stagioni.
Dal 2004 si aprono le porte dell’American Hockey League prima (San Antonio con 3 reti e 3 assists in 12 incontri e Lowell con 8 reti e 6 assists in 47 incontri) e dell’East Coast Hockey League in seguito (42 reti e 53 assists con i Florida Everblades)
Nel 2007 approda nel vecchio continente ed è protagonista di una stagione eccezionale ad Ingolstadt (DEL): 31 reti e 25 assists in 55 incontri gli permettono di fregiarsi del titolo di capocannoniere della sua squadra, raggiungendo il 13° posto nella classifica marcatori della lega nonché la quarta posizione nella classifica cannonieri (meglio di lui solo Wolf con 44 reti, Spylo-Nittel con 41 e Ciernik con 38).
Nel 2008 approda in Finlandia nel KalPa (15 partite con 2 reti e 4 assists) prima di passare all’Innsbruck (18 reti e 23 assists in 35 incontri). Nella stagione attualmente in corso ha giocato per l’Ingolstadt (8 reti e 6 assists in 27 incontri) prima che venisse rettificato il passaggio all’Asiago.
Vince, classe 1982, è già agli ordini di coach Harrington e scenderà in campo non appena saranno espletate le pratiche burocratiche.
Bellissimo ha cosi commentato il suo arrivo in altopiano:

Ho avuto altre offerte ma ho scelto Asiago perché c’è Daniel e perché credo che la squadra sia buona e con margini di crescita. Spero di fare bene e comunque non sono venuto qui per perdere!

Share on Facebook4Tweet about this on Twitter0Email this to someone

About HockeyTime.net