Preview – Pre Playoff: Gara 1

Al via la terza fase della Serie A Itas Cup, che entra ufficialmente nel vivo proponendo però un antipasto ai Playoff, che prenderanno il via Sabato 21 con i Quarti di Finale. Mancano però tre squadre all’appello, che dovranno superare lo scoglio di questa serie al meglio delle tre gare. Partecipano a questa fase il Gherdeina e le squadre del Playoff Round eccetto il Caldaro, che da ultimo classificato ha concluso la stagione. Questi pre-playoff vedono incroci interessanti: Gherdeina-Fassa, Vipiteno-Egna e Appiano-Cortina. Si comincia alle 19:30 con le sfide della Weihenstephan Arena e ad Appiano. Gara2 prevista per martedì 17 febbraio.

vipiteno-egnaSSI Vipiteno Weihenstephan – HC Egna Riwega
Weihenstephan Arena di Vipiteno – ore 19:30

Arbitri: Claudio Ferrini, Andrea Moschen; Matthias Cristeli, Ulrich Pardatscher
La gara che forse riserverà maggiori sorprese è quella tra Vipiteno ed Egna, dove i vincitori del Playoff Round puntano a rispolverare il loro miglior gioco per superare un Egna deluso dalla sua stagione ma comunque in ripresa dopo gli innesti della Repubblica Ceca. L’ultima sfida tra i due team risale solo a giovedì scorso, e le Oche Selvagge hanno spazzato via i Broncos con un netto 4-0 che fa capire agli uomini di Kammerer che i quarti di finale vanno sudati. Il tandem Owens-Walters però non perdona quando è in serata, Bustreo e compagni sono avvisati. Squadre al completo, fatta eccezione per il lungodegente Dorigatti nell’Egna, fermo da tutta la stagione. In porta ballotaggio tra Tragust e Dlouhy.
appiano-cortinaHc Appiano Roi Team – SG Hafro Cortina
Stadio del Ghiaccio – Appiano – ore 19:30
Arbitri: Nadir Ceschini, Glauco Colcuc; Federico Stefenelli, Alexander Waldthaler
L’Appiano si ritrova a vivere i pre-playoff con l’avversaria che si aspettava, ma con l’agevolazione ottenuta all’ultima giornata di giocare la serie col fattore ghiaccio a favore. Harakiri per il Cortina, sconfitto dal Caldaro in casa nella gara decisiva per tutelare il secondo posto nel Playoff Round. Una sconfitta che suona da campanello d’allarme per gli uomini di Hicks, mai realmente brillanti durante la stagione e soggetti a troppe disconinuità, pur avendo un collettivo solido e ben oliato. L’Appiano si gioca le sue carte senza sottovalutare un avversario comunque insidoso e capace di fare punteggio nell’ultima gara disputata ad Appiano, ma gli uomini di Lefevbre possono contare su Hazen, Vallerand e l’intera prima linea per imporre il proprio gioco, ritrovando anche Lacroix in difesa. Le emozioni non mancheranno.
gherdeina-fassaHc Gherdeina valgardena.it – SHC Fassa
Stadio Pranives di Selva di Val Gardena – ore 20:30
Arbitri: Alex Lazzeri, Luca Marri; Federico Pace, Alexander Wiest
La delusa e la mai doma. Incrociano le stecche due squadre con caratteristiche e fisionomie diverse: il Gherdeina è letteralmente crollato nella seconda fase dopo un’ottima stagione regolare, e solo ora sta (ri)trovando la dimensione per continuare il suo cammino in Serie A. Lucidità e brillantezza però stentano ad arrivare al 100%, e il Fassa, squadra che non si dà mai per vinta e vuole giocarsi tutte le carte per raggiungere un’inaspettato quarto di finale, tenterà il tutto per tutto per fare un primo sgambetto al Gherdeina in casa propria. Assenti: Gilmozzi tra i ladini, Vinatzer tra le Furie Rosse. Padroni di casa con i favori del pronostico, Fassa con la forza del gruppo e di onorare un impegno che può portare a positivi risultati inaspettati in questa delicata fase della stagione.

Tags: