LNA : Break Kloten ed i Lions pareggiano la serie

Primo Week di tornate per le Semifinali della LNA (Best-of-Seven) con il Kloten a piazzare subito il break per 2-0 nella serie contro il Fribourg mentre dopo aver sudato le proverbiali sette camicie in settimana,gli ZSC Lions riacciuffano il vantaggio casalingo della serie nella sfida del sabato contro il Genève ; nella finale Play-Out i Lakers sono in vantaggio per 2-1 dopo tre uscite con un occhio di riguardo a quanto accade nella Finale di LNB.

ZSC LIONS – GENEVE Serie 1-1 (0-5;5-3)

Con ancora le tossine ed acido lattico accumulato dopo le Sette Fatiche contro il Lausanne nei quarti,gli ZSC Lions in Gara 1 ospitavano all’Hallenstadion (poco più di 8000 spettatori) il Genève che a sua volta poteva contare di qualche giorno di riposo in più per riprendere fiato ed affilare gli artigli dopo aver eliminato dalla volata PO il Lugano in 5 tornate : nonostante le grandinate di tiri degli zurighesi verso lo slot dell’indomito Stephan (ben 36 sv! e SO) sono i granata a dettar legge in casa Zurigo con gli scatenati Daugavins (1+2) e la doppietta risolutrice nel periodo centrale di Picard a piazzare il break in apertura di serie con i ragazzi di Crawford ad allentare decisamente le briglie nel terzo finale finito solo per gli annali sul tondo (e poco veritierio) risultato di 5-0. Gara 2 va in scena nell’infuocatissima cornice delle Vernets con i soliti 7000 e passa aficionados sulle tribune del Lungolago ed è sfida nel vero senso della parola ad armi pari con i team a battagliare su ogni puck cercando anche in maniera “poco ortodossa” la via della rete con i Lions a ruggire imperiosamente a cavallo della prima sirena quando piazzano un micidiale uno-due con Keller a portar i suoi sul 3-1. I granata di McSorley cingono sotto assedio la gabbia zurighese e riprendono il match nel restante terzo con le reti di Petrell e Picard rimandando la contesa nel terzo finale con Keller a timbrare il suo personalissimo hat-trick dopo nemmeno 1′ di gioco e Flueler a far nuovamente gli straordinari (saranno 39 le sue parate!) e bravo a non cadere sotto i colpi degli scorer granata caduti in doppia penalità a 3′ dal termine col PP zurighese che in 5vs3 fissa lo score per 5-3 con la rete di Wick a far riprendere il vantaggio casalingo allo Zurigo che ospiterà Gara 3 dei PO tra le mura domestiche martedì.

FRIBOURG – KLOTEN FLYERS Serie 0-2 (2-4,2-3ot)

Primo atto della serie semifinale tra i Dragoni,capaci di piazzare lo sweep ai danni dell’Ambrì Piotta e gli Aviatori zurighesi usciti alla grandissima dalla serie contro il Davos dopo aver recuperato la serie dallo 0-2 iniziale,andato in scena alla BCF Arena di Fribourg con i padroni di casa a premere subito sull’acceleratore mentre il cinismo e killer instinct dei ragazzi di Hollenstein vedono metter subito la freccia nella prima frazione di gioco con Lemm e Steinmann a bucare due volte Conz nonostante le sole 5(!) occasioni nei primi 20′ ; l’asse infuocato Lemm/Stancescu confeziona al 26′ addirittura il colpo del potenziale KO (3-0) con i padroni di casa a sfondare il muro di Gerber & Soci con due reti nell’arco di un giro di lancette al minuto 33 (Kamerzind-Helbling) tornando prepotentemente in corsa. Nel terzo periodo nonostante l’assedio burgundo dalle parti dell’eterno Gerber (saranno 39 le parate alla fine) sono gli ospiti a passare nuovamente con Jenni al 53′ a fissare sul 4-2 il risultato di Gara 1 e primo vantaggio degli aviatori della serie. Gara 2 va in scena 48 ore dopo alla Kolping Arena con i dragoni a freddare Gerber in apertura di match (Vauclair) mentre i due team iniziano a battagliare ad armi pari sul ghiaccio zurighese per la gioia degli oltre 700 presenti sugli spalti di Kloten con i padroni di casa a ritornare avanti nel terzo centrale con Santala e Bieber a piazzare il break ; al 43′ Dubè tarpa le ali ai Flyers che nel terzo finale vengono messi spesso e volentieri alle corde dai burgundi fermati in maniera pirotecnica dal solito Gerber a trascinare la contesa agli ET. Un paio di buone occasioni per parte non muovono il tabellino ma dopo 5′ di prolungamenti è Stancescu (Buhler) a depositare il puck alle spalle di Conz per il 3-2 finale che vale il primo ed importantissimo 2-0 della serie per il Kloten con i ragazzi di Kossmann a dover recuperare già da martedì in Gara 3 per evitare di finire sull’orlo del baratro.

FINALE PLAY-OUT LNA (Best of Seven) :
Biel – Lakers Serie 1-2 (3-2ot,1-3,2-3)

Dopo tre tornate di finale Play-Out troviamo il vantaggio della serie che arride ai Lakers cinicie letali al cospetto di un Biel che raccoglie pochissimo (al momento) di quanto seminato nella sfida per evitare lo scontro salvezza/relegazione : Gara 1 vede il Biel recuperare negli ultimissimi scampoli di gioco la sfida (sotto 0-2 al 25′) e dopo 1′ di OT è Beaudoin a trovare la rete del 3-2 finale. Gara 2 vede il Biel premere sull’acceleratore (ben 39 conclusioni verso Aebischer) e la sfida è risolta al minuto 58 dai Lakers capace di piazzare il colpo del KO nel brevissimo arco di 31” con Persson ed Hurlimann per il 3-1 ed aggancio nella serie ; si torna sul ghiaccio di Biel per Gara 3 con i padroni di casa a sostare permanentemente dalle parti dello slot Lakers senza trovare glorie mentre i ragazzi di Eldebrink nonostante le sparute occasioni si contino sulle dita di una mano per tempo (15 in 60′!) arrivano a metà partita avanti per 3-0 mentre lo sforzo per recuperare il passivo porta solo ad accarezzare il sogno rimonta per il Biel uscito sconfitto per 3-2 e perdere così il vantaggio della serie,ora 2-1 per il Rapperswil.

FINALE PLAY-OFF LNB (Best of Seven):
Langnau – Visp Serie 1-1 (4-1;1-4)

Fattore casa sempre rispettato nei primi due atti della sfida Finale di LNB col Langnau vincente alla Ilfis per 4-1 (Gerber 0+2) mentre il Visp non demorde contro i più quotati avversari imponendosi con lo stesso risultato (4-1,Desmarais 1+1) per il pareggio della serie ; terzo atto domenica pomeriggio in quel di Langnau.

Tags: