LNA: la situazione dopo 35 giornate

Dopo la pausa per la nazionale, la massima lega svizzera riprende le ostilità nella settimana pre-natalizia che porta il campionato verso il secondo stop programmato per il mese di dicembre, utile a dare spazio alla Spengler Cup.

Prende la testa della classifica uno Zugo che “lascia per strada” solo un punto (contro i Lakers) e si ritrova nuovamente a guidare il gruppo delle migliori. Quattro punti li fa invece il Friburgo che è ora solitario ad un punto di distacco dalla capolista. La settimana non è buona invece per il Berna che eccede con i regali natalizi e contro le due ticinesi raccoglie solo 2 punti. La terza piazza, insieme ai capitolini, è occupata dal Davos si avvicina a soli due punti dalla vetta.

Martedì 20.12.2011 (34° giornata)
Kloten Flyers – Genève     2:0 (0:0|1:0|1:0)

SCL Tigers – HC Davos      3:4 SO (2:0|1:0|0:3|0:1)
SC Bern – HC Lugano        2:3 SO (0:1|1:1|1:0|0:1)
EHC Biel – Ambri-Piotta    4:1 (0:1|0:0|4:0)
ZSC Lions – Fribourg       3:4 SO (1:1|1:0|1:2|0:1)
EV Zug – Lakers            2:1 OT (0:0|1:0|0:1|1:0)

Giovedì 22.12.2011 (35° giornata)
HC Davos – EHC Biel        3:1 (1:1|1:0|1:0)

Venerdì 23.12.2011 (35° giornata)
Genève – ZSC Lions         3:4 SO (1:0|1:1|1:2|0:1)
Fribourg – Kloten Flyers   4:3 OT (1:1|0:2|2:0|1:0)
Ambri-Piotta – SC Bern     4:3 OT (0:2|2:0|1:1|1:0)
Lakers – SCL Tigers        3:5 (2:2|1:0|0:3)
HC Lugano – EV Zug         3:5 (0:1|0:2|3:2)

www.evz.ch

Le posizioni dalla quinta alla ottava rimangono invece stabili. Al quinto posto troviamo il Kloten che, dopo aver battuto il Ginevra, deve lasciare sul ghiaccio di Friburgo due punti. Sesto, il Lugano che, dopo una bella prestazione sul ghiaccio di Berna (vittoria ai penality), viene “calpestato” dallo Zugo sul ghiaccio della Resega. Seguono i Lions che perdono punti preziosi contro il meno quotato Servette. L’ultima posizione utile per i playoff è ancora occupata dal Biel che continua ad avere problemi ad infilare il disco nelle porte avversarie.

Nessun movimento importante nemmeno nella zona dei “dannati” dove il Ginevra continua a guidare il “carrozzone” sebbene porti a casa solo un punto in due partite. Segue ancora l’Ambrì che dopo essere ricascato nella zona playout non riesce più a tirarsene fuori. A quattordici punti dalla salvezza, i Tigers prendono un leggero margine sull’ultima posizione. Ancora ultimi i Lakers che incappano nell’ennesima “settimana no” raccogliendo un solo punto.

Dopo la pausa per la Spegler Cup il campionato riprenderà il 2 gennaio.

Classifica
#              PG   V   P  Vot Pot Vso Pso  GF  GS  PT
EV Zug         34  16   5   3   2   4   4  124  97  68
Fribourg       35  18   9   3   1   2   2  109  81  67
SC Bern        35  18   8   0   3   3   3  110  91  66
HC Davos       35  18  10   2   0   3   2  106  86  66
Kloten Flyers  35  19  10   1   3   0   2  110  78  64
HC Lugano      35  15  12   0   2   4   2  111 104  57
ZSC Lions      34  11  14   4   1   2   2   92  93  48
EHC Biel       34  12  16   1   2   3   0   75  79  46
——
Genève         35   9  15   1   0   3   7   81  96  42
Ambri-Piotta   34   8  15   3   2   2   4   75 102  40
SCL Tigers     35   8  22   1   1   2   1   82 121  32
Lakers         35   8  24   0   2   1   0   68 115  28

TopScorer
#                            Gol Assist Punti
Damien Brunner (Zug)         19    29    48
Julien Sprunger (Fribourg)   19    18    37
Pavel Rosa (Fribourg)        15    21    36

 

KHL
La KHL ha annunciato tramite il suo sito ufficiale il raggiunto accordo con una formazione svizzera per la partecipazione di quest’ultima alla lega “russa” a partire dalla stagione 2014/15.
Il team “prescelto” sarebbero gli Helvetics di Huttwil. La squadra avrà tempo quindi circa due anni e mezzo per preparare un roster adeguato e per costruire uno stadio che rispetti le regole dettate dalla KHL (entro il 30 aprile 2014 “il club dovrà fornire garanzie finanziarie e le informazioni necessarie per soddisfare gli standard della Lega”). Non è inoltre detto che la lega svizzera dia alla squadra di Huttwil il “permesso” di partecipare alla Kontinental Hockey League…

 

Nazionale
Mercoledì 14 dicembre la nazionale elvetica ha affrontato in amichevole la Slovacchia, durante i tempi regolamentari (terminati 1 a 1) sono andati a segno Rüthemann (Sv) e Gregoric (Sl). L’incontro si è poi deciso in favore della Svizzera ai tiri di rigore.
Nelle giornate del 16 e 17, la nazionale rossocrociata ha poi disputato l’Austria Cup. Nella semifinale che la ha vista coinvolta, la squadra elvetica ha battuto i padroni di casa per 4 reti a 1. Sono andati a rete: Ruethemann (S), Heinrich (A), Blindenbacher (S), Ambuehl (S), Pluess (S).
Nella finale di sabato, gli uomini guidati da Simpson hanno poi affrontato la Bielorussia che il venerdì si era liberata Slovacchia solo agli overtime (2 a 1).
Una finale molto combattuta ha dato la vittoria alla Svizzera solo dopo i penality. Nei tempi regolamentari erano andati a segno Sprunger (S), Stepanov (B), Pestoni (S), Stasenko (B), Sprunger (S) e Demagin (B).

 

Mercato
Berna: confermato sino a fine stagione l’head coach Antti Toermaenen
Lakers: Mark Hartigan lascia Rapperswil e si accasa con i Linköping (squadra che disputa il massimo campionato svedese); prolungato sino al termine della stagione e corrente il contratto con Janne Niinimaa; sarà invece disponibile per le prossime tre stagioni Duri Camichel
Tigers: prolungato sino a fine stagione il contratto di Mark Popovic; stessa sorte toccherà a Paul di Pietro in arrivo dal Sierre

 

Infermeria
Lugano: non sarà sottoposto ad intervento chirurgico Rob Niedermayer, infortunatosi ad un ginocchio a novembre, la terapia prevede la sola riabilitazione, la squadra ticinese spera di poterlo avere nuovamente a disposizione nel mese di febbraio