Il 60° Minuto: I Leafs dilagano contro i Ducks, Red Wings corsari in OT sui Blues

Serata molto ricca di gare quella di giovedì sera, ben 12, con una maggioranza di vittorie in trasferta ben 8 contro le sole 4 casalinghe.
I Sabres in rimonta vincono contro Boston, per i Leafs invece largo successo casalingo contro i Ducks; i Devils sono vittoriosi tra la mura amiche contro i Penguins per i Capitals vittoria di misura contro gli Islanders.
I Flyers stendono i Senators con punteggio tennistico, anche per gli Hurricanes vittoria in casa contro i Rangers; s’impongono in trasferta i Lightning che agli shutout battono i Thrahers.
Nella Western Conference i Red Wings all’ Ot battono i Blues dopo una gran partita, i Predators continuano a mostrale la loro forza e a farne le speso questa volta sono gli Avalanche travolti in casa; gli Stars battono in trasferta gli Oilers, medesimo risultato per gli Sharks che però faticano di più contro i Canucks sconfitti ai rigori.

Nell’ultimo match i Coyotes in trasferta passano sul ghiaccio dei Kings

I Risultati:

Buffalo Sabres-Boston Bruins 4-2 (0-1;2-1;2-0)
Anaheim Ducks-Toronto Maple Leafs 2-5 (1-1;1-2;0-2)
Pittsburgh Penguins-New Jersey Devils 0-2 (0-2;0-0;0-0)
Washington Capitals -New York Islanders 2-1 (1-0;1-1;0-0)
Ottawa Senators-Philadelphia Flyers 2-6 (0-2;2-1;0-3)
New York Rangers-Carolina Hurricanes 1-4 (0-2;0-1;1-1)
Tampa Bay Lightning-Atlanta Thrashers 3-2SO (1-1;0-1;1-0;0-0)
Detroit Red Wings-St Louis Blues 4-3OT (1-0;2-1;0-2;1-0)
Nashville Predators-Colorado Avalanche 5-1 (2-0;0-0;3-1)
Dallas Stars-Edmonton Oilers 4-2 (1-1;2-1;1-0)
San Jose Sharks-Vancouver Canucks 2-1SO (0-1;1-0;0-0;0-0)
Phoenix Coyotes-Los Angeles Kings 2-0 (0-0;2-0;0-0)

Leafs che ospitano i Ducks, e la partenza dei padroni di casa è ottima, ma come spesso succede al buon gioco non corrispondono i gol segnati, e così allora a passare in vantaggio sono gli ospiti con
Sexton (Visnovsky-Beleskey) al 07:55; i padroni di casa proseguono nelle loro azioni e al 11:43 colgono il pari realizzato da Macarthur (Kessel-Bozak).
Nel secondo tempo ancora i paperi pur non essendo troppo pressanti dalle parti di Giguere riescono a segnare al 05:23 con Mcmillan (Lupul) il gol del 2-1; i Leafs non demordono e pareggiano al 13:10 con Gunnarsson (Macarthur).
La mole di gioco espressa da Toronto finalmente riesce a trasformarsi in gol, e prima al 16:15 arriva  il vantaggio di Bozak (Kessel-Phaneuf) e poi nel terzo tempo la doppietta di Grabovski , con un gol al 05:57 e uno al 11:40 Grabovski (Macarthur) fa pendere la bilancia dalla parte dei canadesi che si aggiudicano con merito l’incontro.

In casa dei Blues i Red Wings giocano un ottimo primo periodo, nel quale passano in vantaggio con Eaves (Zetterberg) al 12:25 del primo periodo, i Blues non rispondono e si va al secondo tempo con gli ospiti in vantaggio.
Alla ripresa del gioco i Blues si fanno vedere con insistenza dalle parti di Howard, ma i gol li segnano i Red Wings che pur tirando solo tre volte nella porta difesa da Halak realizzano 2 reti, la prima al 07:34 con Bertuzzi (Filppula-Hudler) e la seconda al 09:50 con Kindl (Filppula-Hudler).
Sotto per 3-0 St Louis finalmente segna, e al 11:44 Oshie (Berglund-Polak) accorcia le distanze;nel terzo periodo Detroit subisce ancora i Blues che segnano due reti pareggiando l’incontro.
Prima al 06:35 Berglund (Sobotka-Pietrangelo) si porta ad una sola lunghezza dagli avversari e poi al 14:14 Backes (Boyes-Steen) equilibra il match.
Dopo aver subito il pari Detroit preme sull’acceleratore, senza però riuscire a segnare nei temi regolamentari, ci vuole l’OT ed il gol di Helm (Hudler-Kronwall) che fa scorrere i titoli di coda sul match.

Le stelle che brillano dopo la serata di hockey sono Ilya Bryzgalov 36-36 (Phoenix) autore dello shutout che blocca i Kings, segue in seconda posizione Mike Richards (Philadelphia) che gioca un ottima prova segnando 2 gol e servendo 2 assist.
Terza posizione per un altro goalie Roberto Luongo 45-46 (Vancouver) un solo gol subito prestazione splendida ma ahimè alla fine non è bastata per ottenere il successo, i rigori hanno premiato gli Sharks; realizzano una doppietta anche: Mikhail Grabovski (Toronto), Steven Stamkos (Tampa Bay)