Coppa Campioni al Torpedo. Berlino terzo

Dopo quella contro lo Slavia il capitano russo Smolentseva segna un’altra tripletta al Berlino contribuendo alla nuova goleada che decreta senza appello il successo del Torpedo Mosca in Coppa Campioni femminile, raccogliendo l’eredità all’altra russa SKIF. Una sconfitta pesantissima per le Orse padrone di casa che però contengono il passivo e riescono ugualmente a salire sul podio, evento di per sé storico per l’hockey tedesco.
Il Torpedo ha vinto tutte e 6 le sue partite di questa edizione dell’EWCC che ha visto la partecipazione di 22 squadre. Grande assente la Svezia, che pure aveva dominato con le sue due squadre le prime edizioni.

OSC Berlin-Torpedo Mosca 0-8 (0-3, 0-3, 0-2)
Marcatrici: 02:43 (0-1) Skiba (Kolmykova), 11:12 (0-2) Smolentseva, 17:39 (0-3=PP) Burina (Bredin), 27:33 (0-4) Skiba (Permiakova), 39:41 (0-6) Bredin, 36:49 (0-5=PP) Smolentseva (Polunina), 50:20 (0-7) Smolentseva, 57:21 (0-8) Koka (Smolentseva, Petrovskaya)

Tiri: 14-56
Penalità: 16-8
Portieri: Schröder 85,4% (Lhotska dal 40:00 86,7%) – Prugova 100% (Gashennikova dal 40:00 100%)

All Star Team
Miglior portiere: Ivonne Schröder (OSC Berlin)
Miglior difensore: Emma Laaksonen (Espoo Blues)
Miglior attaccante: Iya Gavrilova (Tornado Moscow Region)

Risultati:
Torpedo-Blues Expoo 4-3
OSC Berlin-Slavia Praga 2-3

Blues Expoo-OSC Berlin 1-3
Slavia Praga-Torpedo 2-10

Blues Expoo-Slavia Praga 6-3
OSC Berlin-Torpedo 0-8

Classifica:

  1. Torpedo 9 (22-5, +17)
  2. Espoo 3 (10-10, 0)
  3. Berlino 3 (5-12, -7)
  4. Slavia 3 (8-18, -10)

Albo d’oro
2010 Torpedo Mosca (RUS) (2° Blues Espoo, FIN) 
2009 SKIF Nizhny Novgorod (RUS) (2° Lohja, FIN) 
2008 AIK Solna (SVE) (2° Blues Espoo, FIN)
2007 AIK Solna (SVE) (2° Tornado Mosca, RUS) 
2006 AIK Solna (SVE) (2°)
2005 AIK Solna (SVE) (2° SKIF Mosca, RUS) 

foto IIHF.com