Serie C: 2 vittorie e qualificazione per i Bulls

(Dal sito torinobulls.it) – Contro tutto e contro tutti! La nostra formazione di serie C snocciola 2 prove maiuscole e centra l’obiettivo di qualificarsi ai playoff nonostante la sorprendete vittoria dei Diavoli contro il Pinerolo.

Il weekend si svolge secondo copione prestabilito fino alle 20:30 di Domenica: il Sabato una formazione concentrata e cinica, liquida 5-1 al Forum d’Assago l’Ambrosiana Milano e porta a casa i 3 punti che valgono lo scavalcamento in classifica dei Diavoli e l’accesso virtuale ai playoff.

Festa sul bus, birra per festeggiare (a spese del giovane Alessio Belli che al 2° match di serie C insacca un goal ed un assist n.d.r.) e tutti a pensare all’Aosta del giorno dopo.

Ma domenica, vanno in scena 2 recuperi: al Tazzoli alle 20:30 si gioca Bulls-Aosta, mentre alle 18, a Sesto S.G., scendono ancora una volta in pista i Diavoli in cerca disperata di punti.

Mentre i gialloblù si preparano alla partita, dal Palasesto giungono voci di sorprendeti prestazioni rossonere che vedono vittoria a sorpresa dei padroni di casa (5-3) e 2 penalità partita a scapito dei pinerolesi, compreso capitan Grossi.

Questo vuol dire che per i Bulls, i playoff passano da un’altra vittoria obbligatoria a scapito della capolista aostana.

Detto fatto: con 2 errori nel primo tempo puniti dalla capolista i Bulls vanno sul primo riposo sotto 0-2, ma è da subito evidente che si pattina di più e c’è la possibilità del colpaccio: a metà partita Scatà e Tremolaterra insaccano un sorprendete pareggio (2-2) che manda al secondo intervallo il campionato in un profondo suspence.

Avvio di terza frazione choc: al 45′ gli ospiti vanno avanti 2-3 con Olivo, ma dopo 2′ i Bull ribattono 3-3 con Vignolo (prova magistrale la sua n.d.r.). Non si sblocca la situazione.

Nel finale il finimondo: 57′: Castagneri porta i Bulls avanti 4-3, ma dopo appena 1′, gli ospiti pareggiano i conti con Paolo De Luca ed il 4-4 da aria di shootout.

Ma oggi i Bulls non ci stanno, quei dannati playoff sono loro e non li molleranno nonostante i Diavoli siano passati contro il Pineoro, e coach Vaccarino (assente per squalifica coach Kudrna n.d.r.) lo sa e suona l’ora della carica!

Ingaggio, azione goal, passano appena 11″ e Vignolo siede la capolista 5-4 e Bulls in delirio.

Finità? Macché! Si torna in centro pista e i Bulls danno il colpo di grazia: a 59’19”, Castagneri insacca con un colpo tirato fuori dal cilindro il definitivo 6-4 che manda in visibilio Bulls e pubblico, e spedisce fuori dalla griglia playoff i Diavoli che hanno sognato per due ore scarse.

Tags: