Mondiali TD Gr. A: vincono Svizzera, Canada e Rep.Ceca, dominatrici del loro gruppo

Mondiali TD Gr. A: vincono Svizzera, Canada e Rep.Ceca, dominatrici del loro gruppo

Vittorie annunciate per Svizzera e Rep.Ceca con Danimarca e Gran Bretagna, mentre, solo nei minuti finali, il Canada riesce a piegare la Finlandia, che rimane così al quarto posto.

Come prevedibile la Svizzera travolge con un rotondo (8-0) la Danimarca, rimanendo imbattuta nel Gruppo A e raggiungendo con anticipo la fase finale. Che potesse essere una tarda mattinata tranquilla, lo si è capito nel giro di 4’ quando Hischier (al suo 5° gol nella manifestazione iridata), ha realizzato la prima rete bissata nel finale del primo periodo da quella splendida di Josi, giunta dopo due occasioni mancate da Simion e Kukan. Dopo il rientro in pista, Fiala tramuta in gol l’ ottimo assist di Ambühl, dando il via alla solita cavalcata e anche al proprio show personale. L’attaccante dei Kings, infatti, realizza poco dopo anche la seconda rete personale e, prima dell’ intervallo, con i danesi già ampiamente in difficoltà e costretti a ricorrere spesso al fallo ci pensa Senteler innescato da Simion a firmare la quinta rete. Nel periodo conclusivo, c’è stata gloria anche per Calvin Thürkauf, che ha siglato la sua prima rete in shorthand, imitato prima del fischio finale da Bertschy e Scherwey, che danno al punteggio dimensioni macroscopiche e una soddisfazione personale a Genoni autore di uno shutout. Domani la sfida al vertice con il Canada che stabilirà posizione di classifica e luogo dove gli elvetici disputeranno i quarti di finale.

Danimarca-Svizzera 0-8 (0-2; 0-3; 0-3)  

Marcatori: 04:10 (0-1) Hischier (Fiala,Josi); 17:15 (0-2) Josi; 20:39 (0-3) Fiala (Ambühl, Hischier) PP1; 23:58 (0-4) Fiala (Hischier); 33:43 (0-5) Senteler (Simion); 42:49 (0-6) Thürkauf SH1; 45:26 (0-7) Bertschy (Scherwey, Thürkauf); 54:18 (0-8) Scherwey (Bertschy, Kukan);

Nella sfida più importante del Gruppo A, Il Canada si impone nel finale (5-3) raggiungendo la Svizzera, in attesa dello scontro diretta di domani sera. Gli scandinavi proiettati nel tentativo di provare ad agganciare in classifica la formazione detentrice del titolo, ha una partenza bruciante e, nel giro di soli 4’, va due volte a segno. Prima con Puljujärvi, che raccoglie una disco non trattenuto da Binnington sulla conclusione di Rissanen, successivamente con l’attaccante in forza ai Pittsbrugh Penguins, Puustinen, che si incunea a tutta velocità nel cuore della difesa avversaria, capitalizzando la prima superiorità numerica della serata. Poco dopo un ottimo intervento col pattino del portiere nordamericano, nega  la terza rete allo stesso Puljujärvi. Spaventati dall’avvio folgorante degli uomini allenati da Jalonen, il Canada si riorganizza e, prima dell’intervallo, ha i grande merito di riuscire a raggiungere la parità grazie al tocco ravvicinato di Cosenz e alla rete di Tanev, realizzata con la complicità di Säteri chi manda col pattino il disco alle proprie spalle. Nel periodo centrale, la fuga solitaria di Jormakka, viene fermata fallosamente dall’intervento decisivo di Parayko, ma sono invece i canadesi a sfiorare il gol in shorhthand con Mercer. Dopo una fase equilibrata senza tante emozioni, il match si accende nel finale periodo finale quando dopo aver colpito il palo con Paul, i nordamericani incassano la seconda rete di Puljujärvi, lesto a catturare il disco rimbalzato contro la balaustra. Perso per espulsione Byram, il Canada anche in questo caso ha il merito di non lasciare nulla di intentato, e viene premiato dal preciso tiro di Owen Power, che vale la nuova parità. Un fallo di Bjorkinen su Mangiapane concede ai nordamericani l’opportunità di sfruttare un power-play, ma Säteri neutralizza la conclusione ravvicinata di Dubois. Il gol arriva però poco dopo e a firmarlo è Hagel ,dopo l’ottimo lavoro  davanti allo slot di capitan Tavares. I finnici  tentano il tutto per tutto ma la conclusione del liberissimo Hyry sbatte su corpo di Binnington. Con Säteri richiamato in panchina a 2’ dalla fine, Mercer condanna i finlandesi alla sconfitta, realizzando a porta vuota.

Canada-Finlandia 5-3 (2-2; 1-1; 2-0)

Marcatori : 01:35 (0-1) Puljujärvi (Rissanen,Innala); 03:51 (0-2) Puustinen (Hyry,Saarijärvi) PP1; 14:53 (1-2) Cosenz (Mangiapane, Power); 16:50 (2-2) Tanev (Tavares);  36:07 (2-3) Puljiujärvi (Vittasmaki, Maenalanen); 37:12 (3-3) Power (Cosenz, Parayko); 51:3 ( 4-3) Hagel (Tavares,Dubois); 59:39 (5-3) Mercer (Power) ENG;

La Rep.Ceca rispetta il pronostico superando per (4-1) la Gran Bretagna. Per i padroni di casa si è trattata di una pura formalità, venire a capo della formazione inglese ancora a secco di punti. L’uno-due firmato dopo meno di 5’ da Sedlak e Krejcik, con un preciso tiro da posizione centrale, seguito dalla conclusione di Necas, controllata a fatica da Bowns e dal palo di Hajek, hanno indirizzato fin dall’inizio l’esito della contesa. In power-play dopo la penalità inflitta a Duggan per ostruzione, Kubalik trova anche il modo di deliziare il pubblico presente alla O2 Arena di Praga con qualche giocata spettacolare, senza però  trovare il gol, mentre Il primo tiro verso la porta difesa da Dostal, arriva solo poco prima del suono della sirena per opera di Mosey. Anche in apertura del periodo centrale, la combinazione Cervenka-Sedlak origina il terzo gol, mentre poco più avanti gli inglesi possono gioire a loro volta per la prima rete di Mosey, realizzata con Krejcik in panca puniti. Dopo aver fornito tre assist ai compagni, Cervenka prova a “mettersi in proprio” trovando l’opposizione di Bowns. E così, dopo aver subito il fallo valso 2’ di penalità a Dowd, è lo stesso Kase a realizzare la quarta rete della formazione ceca. Nei minuti finali, il ritmo cala vistosamente, con i padroni di casa  che sembrano paghi del risultato acquisito, che vale comunque la leadership del Gruppo A, seppur con una partita in più rispetto a Svizzera e Canada.

Rep.Ceca-Gran Bretagna 4-1 (2-0; 2-1; 0-0)

Marcatori: 02:18 (1-0) Sedlak (Cervenka,Krejcik), 04:46 (2-0) Krejcik (Gudas,Cervenka); 20:36 (3-0) Sedlak (Cervenka, Kase); 22:17 (3-1) Mosey (Kirk,O’Connor) PP1; 32:15 (4-1) Kase (Sedlak,Cervenka) PP1;

Classifica Gruppo A: Rep.Ceca (6 gare) p.ti 15; Svizzera (5) p.ti 14; Canada (5) p.ti 14; Finlandia (5) p.ti 7; Danimarca (6) p.ti 6; Austria (5) p.ti 4;  Norvegia (5) p.ti 3; Gran Bretagna (5) p.ti 0;

Ultime notizie
error: Content is protected !!