Mondiali TD Gr.B : Germania e USA, passo avanti verso i playoff

Mondiali TD Gr.B : Germania e USA, passo avanti verso i playoff

I tedeschi spazzano via il Kazakistan, mentre i nordamericani rispettano il pronostico che li vedeva ampiamente favoriti con la Polonia. Le due formazioni si portano momentaneamente a ridosso della capolista Svezia. 

La Germania travolge (8-2) il Kazakistan, riguadagnando momentaneamente il terzo posto della classifica del  Gruppo B. Ai tedeschi, bastano poco più di 2’ per trovarsi già avanti di due reti. Dopo la sfortunata deviazione di pattino di Metalnikov, anche il tiro dalla distanza di Tuomie beffano l’incolpevole Shutov che, nella prima occasione, si era opposto alla conclusione di Szuber. Fortunatamente per i kazaki, la rete realizzata in power-play da Starchenko, rimette subito in discussione il risultato mentre, per poco, Panyukov non trova addirittura il pareggio con una deviazione al volo. Nel periodo centrale, la formazione di Ehlers cambia marcia, andando a segno con l’assolo di Peterka. Incassato il gol, Mambetaliev deve avvicendare tra i pali l’infortunato Shutov con Boyarkin, mentre il palo colpito sul fronte opposto da Savitskiy spaventa Grubauer, bravo a ripetersi sulla conclusione di Panyukov. Due pali colpiti da Mikhailis e Mukhametov  fermano il tentativo di rimonta dei kazaki che, invece, pagano a caro prezzo un’ingenuità di Dikhanbek (passaggio errato) venendo punti dal gol di Reichel. Dopo una rete annullata a Wissmann (evidente offside), la magia di Kälble mette definitivamente in cassaforte il risultato. Nel finale di partita, c’è ancora tempo per assistere al secondo gol personale di Reichel, realizzato col contributo del solito Stachowiak (al suo 4°assist) e a quelli di Tiffels (shorthand) e Kastner , mentre il Kazakistan riesce solo a rendere meno gravoso il proprio passivo grazie alla rete di Korolyov.

Germania-Kazakistan 8-2 (2-1; 3-0; 3-1)

Marcatori: 01:02 (1-0) Szuber (Stachowiak,Peterka); 02:24 (2-0) Tuomie (Kastner,Ugbekile); 07:59 (2-1) Starchenko (Rymarev, Panyukov) PP1;  21:11 (3-1) Peterka (Stachowiak,Wissmann); 28:29 (4-1) Reichel (Pföderl); 35:17 (5-1) Kälble (Peterka,Stachowiak); 50:27 (6-1) Reichel (Peterka,Stachowiak); 51:52 (6-2) Korolyov (Boiko,Assetov); 54:14 (7-2) Tiffels (Sturm) SH1; 58:34 (8-2) Kastner (Ehl,Tuoimie);

Gli Stati Uniti rispettano il pronostico superando (4-1) la Polonia, fanalino di coda del Gruppo B, grazie alla doppietta di Caufield, attaccante in forza ai Montreal Canadiens. Subito dopo il via, Wronka si invola tutto solo in contropiede, ma la sua splendida rete frutto di una conclusione proprio sotto l’incrocio, viene annullata per il fuorigioco di Fraszko. Gli USA replicano cercando di approfittare di una superiorità numerica (fuori Bryk), ma il gran tiro di Caufield viene respinto da Murray. Sempre spinta dai suoi numerosi sostenitori, la formazione di Kalaber non sembra per nulla intimidita dal maggior prestigio degli avversari e impegna Augustine con le conclusioni di Lyszczarczyk e Walega, due volte. Unico neo l’inefficacia del power-play, con ben tre tentativi andati a vuoto. Nel secondo periodo, dopo le occasioni costruite da Hughes e Boldy, gli USA vanno per due volte ad un passo dal gol, prima con Hayes e, nell’azione seguente, con un contropiede solitario di Gaudreau, la cui finta non sorprende Murray. Il risultato si sblocca al minuto 30:11, grazie a una botta terrificante di Kesselring, mentre solo in virtù dell’intervento prodigioso di Murray, i polacchi evitano la seconda rete ad opera di Nelson. Ma il gol del raddoppio, peraltro contestato, giunge comunque a pochi secondi dalla pausa, grazie all’involontario tocco di pattino di Tkachuk, dopo un’azione prolungata di Pinto. La terza segnatura di Caufield non sopisce le velleità dei polacchi, che accorciano prontamente le distanze con il tiro centrale di Pasiut. E’ però un gol dello stesso Caufield (doppietta) ad aumentare di nuovo il divario, rendendolo di fatto incolmabile. Gli ultimi minuti di gioco si trascinano così verso la fine senza particolari emozioni.

Polonia-USA 1-4 (0-0; 0-2; 1-2)

Marcatori: 30: 11 (0-1) Kesselring (Tkachuk); 39:17 (0-2) Tkachuk (Pinto,Sanderson); 41:11 (0-3) Caufield (Tkachuk); 46:22 (1-3) Pasiut (Wrinka,Kolusz); 49:15 (1-4) Caufield (Tkachuk,Pinto);

Classfica Gruppo B: Svezia (4 gare) p.ti 12; USA (5) p.ti 10; Germania (5) p.ti 9: Slovacchia (4) p.ti 8; Lettonia (4) p.ti 7; Francia (4) p.ti 4; Kazakistan (5) p.ti 3; Polonia (5) p.ti 1

Ultime notizie
error: Content is protected !!