Bolzano: a difesa dei pali resta Sam Harvey

Bolzano: a difesa dei pali resta Sam Harvey

L’HCB Alto Adige Alperia comunica ufficialmente di avere trovato l’accordo per il rinnovo del contratto del goalie Sam Harvey anche per la stagione 2024/25. Il 26enne canadese si prepara a disputare la sua terza stagione in maglia biancorossa.

Harvey, dopo aver sfiorato il titolo con i Foxes nel 2022/23, si era trasferito in Liiga, con la maglia del Lukko Rauma, prima di fare ritorno nel capoluogo altoatesino a inizio gennaio 2024. Nella sua prima stagione con il Bolzano aveva fatto registrare un 92,2% di parate (seconda miglior percentuale della lega) e tre shutouts in stagione regolare, con 28 vittorie e 6 sconfitte all’attivo. Ai playoffs i numeri si erano alzati ulteriormente (93,6% e 2 shutouts in 19 partite). Dopo l’esperienza finlandese, dal suo ritorno in Alto Adige ha disputato 11 partite di regular season (89,2%, 2 shutouts) e poi 12 di playoff, bissando la percentuale del 92,2% e centrando uno shutout.

La carriera
Harvey inizia a farsi un nome in QMJHL, la Quebec Major Junior Hockey League, dove veste la maglia dei Rouyn-Noranda Huskies e vince per due volte il campionato e la CHL Memorial Cup, con percentuali parate fino al 94,6%. Dopo un anno in USports con la University of New Brunswick, dove rientra nell’All-Rookie Team (para con il 91,2% in regular season e il 94,6% ai playoffs, per un totale di 18 vittorie e 3 sconfitte), su di lui si posano i riflettori dell’organizzazione degli Sharks: sbarca nel farm team dei San Jose Barracuda, in AHL, dove fa registrare le sue prime sette presenze nel secondo miglior campionato nordamericano (90,4%, 2 vittorie, 4 sconfitte, 2 OT). L’anno successivo gioca altre 7 partite per i Barracuda, ma la gran parte della stagione la trascorre da starting goalie per i Fort Wayne Komets, in ECHL: per lui 41 partite tra regular season (91,6%) e playoffs (91,3%), con un ruolino di marcia di 26 vittorie, 11 sconfitte e 4 OT. Poi il trasferimento in Europa, a Bolzano.

“Tornare a Bolzano è un po’ come tornare a casa, non solo per me, ma anche per mia moglie e la mia famiglia – così Harvey –. Al mio primo giorno qui, a gennaio dopo l’esperienza in Finlandia, mi sono sentito parte della squadra dopo 30 minuti di allenamento e mi sembrava di non essermene mai andato. L’HCB ogni anno è in grado di schierare una squadra capace di fare grandi cose e mi aspetto lo stesso dalla prossima stagione. In quella appena passata abbiamo avuto un po’ di sfortuna ai playoff con alcuni episodi e tanti infortuni, ma credo che saremmo potuti arrivare fino in fondo: è esattamente ciò che vogliamo fare a partire da agosto, quando inizierà la nuova stagione”. 

Ulteriori informazioni su Sam Harvey: https://www.eliteprospects.com/player/251478/samuel-harvey

Ultime notizie
error: Content is protected !!