IHL: il Caldaro cade in casa, secondo posto solitario del Pergine

IHL: il Caldaro cade in casa, secondo posto solitario del Pergine

Prima sconfitta casalinga del Caldaro contro il Valdifiemme; nello scontro per il secondo posto in solitaria la spunta il Pergine. Il Varese è ora braccato dall’Appiano a due punti di distanza. Complice il turno di riposo dell’Alleghe, il Feltre torna al quinto posto.

Vittoria prestigiosa del Valdifiemme in quel di Caldaro, seppur ai rigori: i fiammazzi scendono sul ghiaccio combattivi, tanto da dettare i ritmi del gioco nel primo tempo, chiuso sullo 0-0. Favorita dalle penalità la partita si accende nei 20’ successivi: Marko Virtala sblocca il risultato al 23.28, mentre tra il 25.42 e il 27.54 Tomas Mlynar ed Enrico Chelodi mettono la freccia del sorpasso. Il momentaneo 2-2 di Moritz Selva regge poco più di 3’, il nuovo vantaggio dei trentini, in cinque contro cinque, è firmato nuovamente da Mlynar. Il controsorpasso dei Lucci prende corpo all’inizio di un terzo tempo equilibrato, grazie alla seconda rete di Selva e quella di Michele Volcan. La beffa ospite matura a 15” dalla sirena ed è opera di Jaroslav Moucka. Chiuso l’overtime a reti bianche, Mlynar mette a segno il rigore decisivo.

Tra Pergine e Varese servono 34’ e un powerplay per sbloccare il punteggio, a realizzare l’1-0 ci pensa Christain Buono, il quale concretizza la superiorità mostrata dalle Linci nella frazione centrale. Il sigillo finale è posto sul referto da Jozef Foltin al 56.56. Al suono della sirena, Rudy Rigoni festeggia il quarto shutout stagionale.

All’Appiano basta il primo tempo per mettere in ghiaccio i tre punti in palio. I Pirati colpiscono al 12’ con Andreas Radin alla prima superiorità a favore. Tra il 15.28 e il 18.23 Stefano Piechenstein e Daniel Erlacher raggiungono il 3-0. La sfida è virtualmente chiusa nei primi 10’ del secondo tempo con la seconda rete personale di Erlacher e il 5-0 di Erno Räisänen. Nei restanti 30’ agli altoatesini non rimane che difendere il secondo shutout stagionale di Mike Reinalter.

Il Feltre vince in rimonta contro il Bressanone; partenza decisa dei Falcons che, tra le mura amiche, chiudono il primo tempo in vantaggio 3-1: dopo il botta e risposta  tra Maximilian Leitner, in powerplay, e Thomas Broch, in doppia superiorità, Patrick Mazzarini ed Elias Fauseter regalano il doppio vantaggio, vanificato in 5’ nel terzo tempo dalle marcature di Lukas Blaha, in cinque contro quattro, e Dmytro Nimenko. Nel corso del supplementare a Tobia Fantinel bastano 112” per regalare la vittoria ai Picchi.

In  coda alla classifica il Dobbiaco si aggiudica la sfida contro il Valpellice: i torresi pagano a caro prezzo due delle quattro penalità comminate dagli arbitri nel primo tempo con la doppietta di Lukas Tauber. Chiusa una frazione centrale equilibrata e a reti bianche, negli ultimi 20’ gli ospiti premono sull’acceleratore, ma ad andare ancora a segno sono i pusteresi che arrotondano il risultato con Michael Purdeller a porta vuota. Primo shutout per Luca Burzacca.

 
Risultati
18a giornata
sabato 9 dicembre
Appiano     – Como        5-0
Bressanone  – Feltre      3-4 ot
Caldaro     – Valdifiemme 5-4 rig.
Dobbiaco    – Valpellice  3-0
Pergine     – Varese      2-0
Riposa: Alleghe

Classifica
1.Caldaro      44 p.ti (17 gare)
2.Pergine      38 (16)
3.Varese       35 (16)

4.Appiano      33 (16)
5.Feltre       28 (16)
—————————————————————————————-
6.Alleghe      27 (16)
7.Valdifiemme  20 (16)
8.Como         18 (16)
9.Bressanone   14 (17)
10.Valpellice   7 (17)
11.Dobbiaco     6 (17)

Prossimo turno
19a giornata
mercoledì 13 dicembre
Como        – Varese

giovedì 14 dicembre
Alleghe     – Feltre
Appiano     – Caldaro
Dobbiaco    – Bressanone
Valdifiemme – Pergine
Riposa: Valpellice

Ultime notizie
error: Content is protected !!