IHL – Division I, il programma del 12° turno

IHL – Division I, il programma del 12° turno

Sempre più vicina la chiusura della regular season di IHL Division I, quindi ogni risultato può fare enorme differenza. Sabato si gioca il 12esimo e terzultimo turno. Big match di giornata a Chiavenna tra i padroni di casa verdeblu contro il Val Venosta. La capolista Aosta Ares Sport ospita il fanalino di coda del Milano e può matematicamente vincere la regular season. Per Pinè e Cadore, squadre in corsa per un posto in Coppa Italia, in programma due trasferte.

Il primo match in programma sarà Valpellice-Cadore, calendarizzato per le 17. I torresi sono tagliati fuori dalle posizioni importanti quindi devono cercare di oliare sempre di più i meccanismi per la seconda fase di stagione, mentre il Cadore dopo la vittoria sui Devils ha assoluto bisogno di strappare i tre punti per difendere la sua quinta posizione. Gara sicuramente interessante contando come in casa i Bulldogs siano riusciti a farsi valere maggiormente rispetto alle gare giocate in trasferta.

Alle 19.30 partita tra Aosta Ares Sport e Milano Devils, prima contro ultima ma soprattutto squadra a punteggio pieno contro formazione ancora a quota 0. Il roster profondissimo degli aostani permette loro di guardare alla partita con grande tranquillità potendo gestire le energie, per i Devils comunque ci sarà la possibilità di sfidare giocatori di grande valore anche se strappare punti appare praticamente impossibile.

Mezz’ora dopo ecco Chiavenna-Val Venosta, partita invece aperta a ogni possibile combinazione e molto importante per la classifica. Gli altoatesini devono difendere la loro seconda posizione ma vanno a sfidare un Chiavenna reduce da una striscia positiva importante e che tra le mura amiche sa essere avversario durissimo per chiunque. I tre punti di vantaggio del Val Venosta rendono quindi ancor più aperti i risvolti di questa gara, un match al quale gli altoatesini devono approcciare al meglio così da mettere subito il loro marchio.

Chiude la giornata alle 20.30 la trasferta del Pinè in casa del Val Gardena, partita alla quale i padroni di casa si affacciano con la voglia di provare a sorprendere i quotati avversari, confermandosi un team da prendere con le molle nelle fasi decisive della stagione. Va detto però che i trentini fanno della solidità il loro punto di forza, anche se le due sconfitte riportate nelle ultime cinque ne hanno rallentato il percorso. Serve quindi vincere prima del 60’ ai Campioni in carica per approfittare del big match che si giocherà a Chiavenna tra le squadre che precedono e seguono le Tigri.

Ultime notizie
error: Content is protected !!