NL: i Lions si confermano in vetta. Derby al Lugano

NL: i Lions si confermano in vetta. Derby al Lugano

Grazie ad altre due vittorie conseguite nel weekend, lo Zurigo si conferma al vertice della National League.  Dopo aver sbancato Bienne(3-2) grazie al gol in power-play di Lehtonen, i Lions si ripetuti a spese dei campioni in carica del Ginevra, battuti (4-2) alla Swiss Life Arena. In vantaggio di tre reti già al termine del primo periodo in virtù della doppietta di Grant e del gol di Balcers, la formazione di Marc Crawford realizza la sua quarta rete con Malgin. Continua ad inseguire da vicino lo Zugo che, dopo essersi fatto sorprendere all’overtime alla Bossard Arena dal Kloten (3-2) con un gol di Henauer, va a prendersi tre punti preziosi alla Gottardo Arena, piegando (4-2) l’Ambrì, con i gol di Herzog, Michaelis, Martschini e Muggli. Al terzo posto, con gli stessi punti degli svizzero-centrali, si conferma il Friborgo, che dopo essersi imposto (4-1) a Rapperswil con i gol di Di Domenico, Bykov, Wallmark e Nathan Marchon, si ripete nella sfida domenicale della BCF Arena con il Davos, prevalendo (4-2) grazie ai gol di Walser, Mottet, Binias e De la Rose. Ai grigionesi, che falliscono sul punteggio di (1-1) la trasformazione di un rigore con lo svedese Bristedt, non basta la doppietta di Dominik Egli. non basta  La settima vittoria consecutiva, invece, permette al Losanna di consolidare il quarto posto in classifica. Dopo la vittoria al supplementare (4-3) di Porrentruy arrivata con il gol decisivo di Suomela, i vodesi stendono anche il Lugano (4-1), ribaltando il vantaggio iniziale realizzato in shorthand da Arcobello, con le reti di Fuchs, Riat e Jäger,  nel secondo periodo e quella finale di Rochette.

Più sotto il Berna, protagonista di un fine settimana dai risultati altalenanti. Dopo il sonoro (7-0) incassato a Davos (doppiette per Stransky e Marc Wieser),  gli Orsi si riscattano prontamente a spese del Rapperswil, sconfitto (4-0) per merito dell’ispiratissimo Baumgartner, autore di una tripletta. Analogo svolgimento per il Lugano che, nonostante il passo falso di Losanna, era reduce dal vistoso successo (5-0) nel derby con l’Ambrì, deciso dai gol di Carr (doppietta), Thürkauf, Cormier e Ruotasalainen, nel giorno dell’entrata nella Hall of Fame dell’HCL di John Slettvoll. Si rivela sempre più sorprendente il campionato del Langnau che scala posizioni in classifica grazie ai successi con Ginevra e Bienne. Noah Meier e Erni, con le loro segnature, firmano il successo (2-0) alle Vernets, mentre la vittoria interna di misura (2-1) con il Bienne è decisa dai gol dello svedese Lὂὂv e dello stesso Meier. Il gruppo delle prime dieci della graduatoria si chiude con Davos, Ambrì e Ginevra. La difficoltà dei leventinesi è messo impietosamente a nudo dalla quinta sconfitta consecutiva. Non brillano nemmeno i campioni in carica che, a loro volta, infilano il quarto passo falso in fila. Rimangono invece sempre nel limbo della classifica Bienne e Kloten, con le quotazioni degli “aviatori” in deciso rialzo. La formazione allenata da Mitchell, infatti, si è tolta la sfizio di battere nell’ultima settimana Ginevra e Zugo e insegue il sogno playoff. Chiudono la classifica Rapperswil, in caduta libera e Ajoie.

Nelle ultime due settimane gli scambi di mercato hanno riguardato principalmente l’Ambrì Piotta: dalla prossima stagione i leventinesi a difesa della gabbia avranno Gilles Senn al posto di Benjamin Conz che si accaserà all’Ajoie.

 
Risultati NL:
venerdì 1 dicembre
Ajoie      – Losanna    3-4 ot
Bienne     – Zurigo     2-3
Davos      – Berna      7-0
Lugano     – Ambrì      5-0
Rapperswil – Friborgo   1-4
Ginevra    – Langnau    0-2
Zugo       – Kloten     2-3 ot

sabato 2 dicembre
Ambrì      – Zugo       2-4
Berna      – Rapperswil 4-0
Kloten     – Ajoie      2-3 ot
Langnau    – Bienne     2-1
Losanna    – Lugano     4-1
Zurigo     – Ginevra    4-2

domenica 3 dicembre
Friborgo   – Davos      4-2

Classifica NL (dopo 28 giornate)
1.Zurigo      58 punti (27 gare)
2.Zugo        56 (28)
3.Friborgo    56 (29)
4.Losanna     52 (29)
5.Berna       49 (28)
6.Lugano      44 (28)
————————————————————–
7.Langnau     41 (28)
8.Davos       39 (28)
9.Ambrì       38 (27)
10.Ginevra    37 (27)
————————————————————-
11.Bienne     31 (27)
12.Kloten     31 (27)
————————————————————-
13.Rapperswil 27 (27)
14.Ajoie      20 (25)

Top Scorer NL
#                Club        Punti (reti+assist)
1.C.Thürkauf    (Lugano)       34     (15+19)
2.M.Sörensen    (Friborgo)     33     (19+14)
3.D.Carr        (Lugano)       33     (16+17)
4.A.Suomela     (Lugano)       26     (10+16)
5.C.DiDomenico  (Friborgo)     26     (9+17)

Top Goalies
#                    Club       Svs%    GAA
1.S
.Aeschlimann      (Davos)    93,50   1.90
2.S.Hrubec           (Zurigo)   93,08   1.89
3.R.Berra            (Friborgo) 92,99   1.98
4.L.Genoni           (Zugo)     92,64   2.16
5.S.Charlin          (Langnau)  92,48   2.75

Ultime notizie
error: Content is protected !!