IHL: al Varese la gara di cartello del diciassettesimo turno

IHL: al Varese la gara di cartello del diciassettesimo turno

Nel diciassettesimo turno gli occhi erano puntati sull’Acinque Ice Arena per l’incontro tra Varese e Caldaro, concluso con il successo ai rigori dei Mastini. L’Alleghe approfitta del turno di riposo del Feltre per riappropriarsi del quinto posto. Appiano e Bressanone consolidano le loro posizioni. Il quadro sarà completato domenica dal posticipo tra Como e Pergine.

Seconda sconfitta del Caldaro in terra lombarda: dopo quella incassata a Como all’overtime, i Lucci si arrendono al Varese ai rigori. Una partita non adatta ai deboli di cuori per l’enorme quantità di emozioni regalati dai giocatori da entrambe le parti. A sbloccare l’equilibrio in campo ci pensa a 1’27” dal primo intervallo Matteo Cappuccio. I gialloneri rinvengono nella frazione centrale ribaltando il risultato con Alex Bertin e Gianluca Tilaro. Il botta e risposta tra Raphael Felderer ed Erik Naslund lascia invariate le distanze. Il controsorpasso è messo in atto nei primi 8’ di gioco dai fratelli Virtala, mentre Tilaro regala il pareggio del 4-4. Nei due minuti successivi Bastian Andergassen e Massimo Pietroniro, in powerplay, mandano le due squadre all’overtime sul 5-5. Chiusi senza reti i successivi 5’, ai rigori decide Massimo Pietroniro. Nonostante la sconfitta il Caldaro cade in piede ottenendo la matematica certezza di partecipare al Master Round.

L’Appiano regola il Valdifiemme a domicilio grazie a una  migliore sottoporta sfoderata nel primo e terzo tempo. Nei primi 20’ Simone Critelli e Daniel Erlacher portano sul 2-0 i Pirati, i cui arrembaggi si confermano efficaci nel terzo tempo con la rete di William Maekinen e la doppietta di Matthias Pardatscher. Il goal della bandiera di Andrea Odorizzi nega ad Alex Paller lo shutout.

Successo esterno anche per l’Alleghe che espugna Dobbiaco con il punteggio di 5-2; delle sette reti, sei sono realizzate nella frazione centrale con due reti in rapida successione di Nikolai Zherdev e Francesco Soppelsa. La partita è riaperta al 29.12 da Lukas Tauber, mentre i fratelli Simon e Gabriel Vinatzer portano a tre le lunghezze. Negli ultimi secondi Tauber mette a referto il secondo goal personale. I tre punti sono messi in ghiaccio da Juho Mäkelä.

Il Bressanone ritrova il sorriso dopo un mese senza vittorie vincendo contro il Valpellice 8-4. Partenza al fulmicotone con le reti di Luciano Zandegiacomo e Marco Niccolai nei primi 3’. Raggiunto il 4-0 con Alex Maunula e Fabian Oberhauser, i torresi vanno a segno una prima volta con Samuel Payra, mentre Nicholas Pezzetta riporta a quattro le distanze. Il moto d’orgoglio degli ospiti consente loro di riaprire la partita grazie a Veeti Vuorio, Payra e Filippo Solaro. Negli ultimi 15’ altre due reti di Maunula e quella di Mattia Covelli, in superiorità, chiudono l’incontro.

 
Risultati
17a giornata
sabato 2 dicembre
Bressanone  – Valpellice 8-4
Dobbiaco    – Alleghe    2-5
Valdifiemme – Appiano    1-5
Varese      – Caldaro    6-5 rig.
domenica 3 dicembre
Como        – Pergine
Riposa: Feltre

Classifica
1.Caldaro      43 p.ti (16 gare)
2.Varese       35 (15)
3.Pergine      32 (14)

4.Appiano      30 (15)
5.Alleghe      27 (16)
—————————————————————————————-
6.Feltre       26 (15)
7.Como         18 (14)
8.Valdifiemme  18 (15)
9.Bressanone   13 (16)
10.Valpellice   7 (16)
11.Dobbiaco     3 (16)

Prossimo turno
18a giornata
sabato 9 dicembre
Appiano     – Como
Bressanone  – Feltre
Caldaro     – Valdifiemme
Dobbiaco    – Valpellice
Pergine     – Varese
Riposa: Alleghe

Ultime notizie
error: Content is protected !!