Coppa Italia: i Mastini raggiungono il Caldaro in finale

Coppa Italia: i Mastini raggiungono il Caldaro in finale
di Gianluca Vapi
 
E finalmente eccoci alle Final Four di Coppa Italia; dopo che la prima semifinale ha visto imporsi il Caldaro in mondo netto sul Fiemme, tocca ai Mastini scendere sul ghiaccio contro i Pirati di Appiano. Acinque Ice Arena gremita in ogni angolo, il giallo e nero dominano ovunque, non si vede che questi due colori attorno alla pista, pubblico di casa come sempre strepitoso, super caloroso e che vuole portare col il suo tifo i padroni di casa in finale: insomma spettacolo puro. Varese che nei 3 precedenti stagionali si è sempre imposto contro gli altoatesini; ma si sa ogni gara fa storia a sé, soprattutto se si tratta di una semifinale di coppa Italia e soprattutto se di fronte ti trovi un Appiano sempre ostico da affrontare in cui Räisänen e Buono sono i fiori all’occhiello dei Pirati.
Coach Deveze recupera in extremis Piroso uscito con un ginocchio malconcio dalla gara con il Bressanone.

 
 
Primo pericolo dopo due minuti con Tilaro che si fa ipotizzare da Paller, poi è Buono a impegnare Perla. Partita a giocata ad alti ritmi, al sesto minuto Erlacher finisce in panca, il power play dei Mastini non gira e il goalie bosino è miracoloso su Räisänen e poi su Critelli; Matonti raggiunge il suo compagno in panca, nemmeno in 5 contro 3 i padroni di casa riescono a passare in vantaggio seppur Drolet scheggia il palo. Lancsar impegna Perla, Erik Mazzacane si prende due minuti ma dopo un minuto ancora Erlacher finisce in panca; Varese gestisce bene il 4 contro 4, Raimondi ben assistito da Michael Mazzacane trova un intervento strepitoso di Paller. Borghi ha una grande occasione al 18′, il suo tiro di polso sorvola la traversa di poco. Quando sembra che il primo periodo finisca a reti bianche, al 19.59 un tiro di Schina dal suo terzo trova un Paller disattento e incredibilmente i Mastini passano in vantaggio facendo esplodere il palaghiaccio : 1 a 0.
 
 
Secondo tempo con i padroni di casa che nel primo minuto con Piroso, Borghi e Franchini sfiorano il raddoppio, al quinto minuto Desautels e Bertin impegnano Paller; Critelli trova Perla impeccabile, Varese domina e si insedia nel terzo difensivo dei Pirati con Drolet che è il più pericoloso dei suoi. Ai ragazzi di Deveze manca solo il gol; ancora Critelli al 14′, poi Vanetti, Piccinelli, Schina e Piroso, tuttavia Paller arriva ovunque facendosi perdonare largamente l’errore di fine primo tempo. L’Appiano si affida al contropiede per cercare il pareggio, a pochi secondi dalla fine Drolet, servito da Michael Mazzacane e Piccinelli, trova il pertugio giusto per portare i suoi sul meritato doppio vantaggio vista la mole di gioco creata 2 a 0.
 
 
Terzo drittel che inizia con Buono che scalda il guantone di Perla, poi sono Mazzacane e Vanetti che cercano la gioia personale senza riuscirci; si arriva al decimo minuto e i gialloneri hanno l’occasione di chiudere la gara definitivamente giocando 2 minuti in 5 contro 3, anche questa volta tutti i tiri di Drolet, Desautels e Piroso vengono arpionati da un Paller superbo. Altra penalità all’Appiano che resiste agli attacchi bosini; coach Marttila chiama time out a 4 minuti dalla fine, Vanetti finisce in panca, i Pirati giocano il tutto per tutto in 6 contro 4 ma lo sgambetto di Erlacher vanifica l’assalto finale. Drolet a 2 minuti dalla fine su assist di Michael Mazzacane sigla il 3 a 0 che chiude i giochi, con Perla che fa il suo primo shutout stagionale e spedisce Varese in finale con tutta l’Acinque Ice Arena in totale delirio per i suoi amati Mastini.
 
Le interviste di Roberto Vedani
 
 

FORMAZIONI
HCMV VARESE HOCKEY: 2 Perla (30 Dalla Santa), 3 Schina, 7 Desauteles, 22 E. Mazzacane, 37 Belloni, 69 Bertin, 71 Piccinelli, 9 Drolet, 12 Franchini, 15 Tilaro, 16 Vanetti, 19 Allevato, 27 M. Mazzacane, 32 P. Borghi, 55 Piroso, 88 Privitera, 91 Raimondi, 97 Odoni. Coach: Claude Devèze.
APPIANO EPPAN: 30 Paller (70 Reinalter), 5 Gasser, 8 Bedin, 10 Galimberti, 19 Unterrainer, 22 Buono, 75 Spitaler, 95 Matonti, 7 Crivellari, 9 Lancsar, 11 Oberrauch, 13 Tsurkan, 20 Engl,  21 Selva, 23 Raisanen, 26 Castlunger, 31 Critelli, 88 Erlacher, 91 Tombolato. Coach: Niko Arimo Marttila.
HCMV VARESE HOCKEY   –   APPIANO EPPAN PIRATES   3 – 0     (1:0   1:0   1:0)
TABELLINO: 19’59” (HCMV) Schina, 39’34” (HCMV) Drolet (M. Mazzacane, Piccinelli), 57’49” (HCMV) Drolet (m. Mazzacane, Franchini)

Ultime notizie
error: Content is protected !!