Continental Cup: Cardiff Devils e Angers qualificate alle finali

Si è giocato nella bella Ice Arena of Wales a Cardiff l’altro girone di semifinale della Continental Cup. A giocarsi i due posti per le Superfinals, oltre ai padroni di casa dei Devils, i francesi dell’Angers, vincitori del secondo round, i campioni di Lettonia dello Zemgale Jelgava e lo Jesenice, finito secondo dietro all’Asiago lo scorso mese, ma ripescato al posto dei kazaki del Saryarka Karaganda, che hanno rinunciato per i problemi con i visti di ingresso in Gran Bretagna dei tanti giocatori russi nel roster. Pur giocando con sole tre linee, i Cardiff Devils hanno confermato i favori del pronostico, chiudendo la tre giorni di gare a punteggio pieno e ipotecando subito la qualificazione vincendo la prima gara 3-1 contro i francesi, per poi superare senza problemi anche lo Jesenice, che aveva qualche velleità dopo il successo in rimonta all’overtime contro lo Zemgale nella gara di apertura, e gli stessi lettoni 5-2 nell’ultima passerella. I gallesi hanno messo in mostra l’attaccante canadese Ryan Penny, arrivato quest’anno da Coventry e giocatore capace di alzare il livello tecnico del roster ed il compatriota Marcus Crawford, difensore potente e ottimo assistman.

Il coach dell’Angers aveva indicato la partita con lo Zemgale come quella che probabilmente avrebbe determinato il destino della sua squadra ed è stato in effetti buon profeta: sconfitti da Cardiff i francesi hanno trovato i tre punti decisivi sconfiggendo, ed eliminando, i lettoni in una gara molto tirata, risolta da 2 reti di Zack Torquato e Robin Gaborit e dalla bella prestazione del goalie Ewan Cowley, ristabilitosi dall’infortunio che gli aveva fatto saltare le gare di ottobre. Proprio i lettoni sono stati la grande delusione del torneo: arrivati in Galles con molte ambizioni ed un roster di buon livello – oltre al campionato locale il club si è iscritto quest’anno alla Mestis Liga finlandese, la seconda divisione – inciampando però già nella prima gara, sorprendentemente persa all’overtime contro un modesto Jesenice, capace di rimontare dallo 0-2 per poi prendersi i due punti con una rete del veterano Eric Pance nell’extratime.

Saranno così Cardiff ed Angers, il cui presidente ha già dichiarato di voler organizzare le Superfinals, gli avversari di Nitra ed Asiago a gennaio, in una edizione della Continental, che festeggia i 25 anni di vita, spostata decisamente ad ovest, in controtendenza con le ultime edizioni, dove i club dell’est Europa erano sempre presenti in buon numero.

Risultati: Zemgale Jelgava (LAT) – Jesenice (SLO) 2-3 ot (0-0; 1-0; 1-2; 0-1); Cardiff Devils (GBR) – Angers Ducs (FRA) 3-1 (0-0; 2-1; 1-0); Zemgale Jelgava (LAV) – Angers Ducs (FRA) 0-2 (0-0; 0-1; 0-1); Jesenice (SLO) – Cardiff Devils (GBR) 0-3 (0-1; 0-1; 0-1); Angers Ducs (FRA) – Jesenice 4-1 (2-0; 1-1; 1-0); Cardiff Devils (GBR) – Zemgale Jegava (LAT) 5-2; 3-1; 1-0; 1-1)
Classifica: Cardiff Devils (GBR) p.ti 9; Angers Ducs (FRA) p.ti 6; Jesenice (SLO) p.ti 2; Zemgale Jelgava (LAT) p.ti 1

Tags: