IHL: stop per Caldaro e Dobbiaco, la lotta per il primo posto è serrata

Si accende la lotta per il primo posto in Italian Hockey League, tutto merito del Bressanone e del Varese che tirano il freno a mano alla capolista Caldaro e al Dobbiaco. Ne approfittano anche Appiano e Pergine, vittoriosi contro il Valpellice e l’Alleghe. L’undicesima giornata si conclude domani con la sfida tra Como e Valdifiemme.

Come l’Araba fenice, i Falcons risorgono dalle ceneri di tre sconfitte consecutive, a farne le spese è il Caldaro: i primi due affondi dei Lucci valgono il doppio vantaggio firmato da Andreas Vinatzer e Maximilian Oberhuber. Superato lo shock iniziale, il Bressanone macina gioco riuscendo a riaprire la partita al 38’ con il suggerimento di Liam Nardon per Daniel Eruzione. Le successive penalità comminate ad Alex Obexer e Michael Felderer costano il sorpasso brissinese di Bryson Cianfrone e Michael Purdeller. Quest’ultimo chiude la partita al 59.01 con il secondo goal personale realizzato a porta vuota.

Dobbiaco e Varese non se le mandano a dire per i primi 23’ di gioco: i Mastini per due volte si portano in vantaggio con Alessio Piroso e Marco Franchini e in altrettante occasioni sono ripresi da Patrick Rizzo e Alex De Lorenzo Meo. Il secondo powerplay a favore, finalizzato da Andrea Vanetti al 27’, mette le ali ai gialloneri, i quali si ripetono con Michael Mazzacane (35’) e Lorenzo Piccinelli (41’). Nella seconda parte del terzo periodo Rizzo e Piroso, entrambi in superiorità, fissano il risultato sul definitivo 6-3 a favore dei lombardi.

Secondo successo esterno dell’Appiano senza subire reti: a Torre Pellice i Pirati colpiscono a freddo dopo 34” dall’ingaggio iniziale con Erno Räisänen; l’equilibrio regna sovrano nel corso della gara, Daniel Erlacher trova il raddoppio nel finale di primo tempo in situazione di cinque contro quattro. Il tris gialloblù è firmato al 36’ da Riccardo Tombolato. Al suono della sirena Alex Paller mette a referto il secondo “clean sheet” della stagione.

Segnali di ripresa dell’Alleghe, ma sul neutro di Feltre anche il Pergine riesce a conquistare i tre punti. Le Civette tengono testa ai trentini: la prima rete delle Linci matura al 14’ dalla stecca di Dino Andreotti, resa vana da Milos Ganz. Nei restanti periodi Andrea Meneghini e Jozef Foltin piazzano le zampate vincenti e costringono gli avversari alla resa.

 
11a giornata
sabato 19 novembre
Alleghe     – Pergine     1-3
Bressanone  – Caldaro     4-2
Dobbiaco    – Varese      3-6
Valpellice  – Appiano     0-3

domenica 20 novembre
Como        – Valdifiemme

Classifica
1.Caldaro      24 p.ti (11 gare)
2.Dobbiaco     23 (11)
3.Appiano      23 (11)
4.Pergine      21 (11)
5.Varese       21 (11)
—————————————————————————————
6.Valdifiemme  17 (10)
7.Como         12 (10)
8.Bressanone   12 (11)
9.Valpellice    9 (11)
10.Alleghe      0 (11)

Prossimo turno
12a giornata
sabato 26 novembre
Appiano     – Bressanone
Dobbiaco    – Valpellice
Pergine     – Valdifiemme
Varese      – Alleghe

domenica 27 novembre
Como        – Caldaro

Tags: