CHL: le partecipanti dell’edizione 2022/23

Con l’assegnazione del titolo svedese al Färjestad Karlstad è stato completato il  quadro delle trentadue partecipanti all’edizione 2022/23 della Champions Hockey League.
Saranno sette i club al debutto nella massima competizione per club europea: tra essi la ICE Hockey League ne conta due con gli ungheresi del Fehérvár AV19, classificatisi terzi, l’Olimpia Lubiana, a cui è stata assegnata la wild card, e il Villach del neoacquisto Nick Plastino.
A questa edizione l’Italia non avrà rappresentanti.
Il primo appuntamento stagionale è fissato al 25 maggio, data in cui si svolgeranno i sorteggi dei Gironi.

Le trentadue classificate:

Svezia (5 posti)

  • Rögle Ängelholm (Campione CHL)
  • Färjestad Karlstad (Campione nazionale)
  • Luleå Hockey (2a classificata)
  • Skellefteå AIK (3° classificata in Regular Season)
  • Frölunda Goteborg (4a classificata in Regular Season)

Svizzera (5 posti)

  • Zugo (Campione nazionale)
  • Friborgo-Gottéron (2a classificata in Regular Season)
  • Zurigo Lions (3a classificata in Regular Season)
  • Rapperswil-Jona Lakers (4a classificata in Regular Season)
  • Davos (5a classificata Regular Season)

Germania (4 posti)

  • Eisbären Berlino (Campione nazionale)
  • Monaco (2a classificata in Regular Season)
  • Grizzlys Wolfsburg (3a classificata in Regular Season)
  • Straubing Tigers (4a classificata in Regular Season)

Finlandia (4 posti)

  • Tappara Tampere (Campione nazionale)
  • Jukurit Mikkeli (2a classificata in Regular Season)
  • Ilves Tampere (3a classificata in Regular Season)
  • TPS Turku (4a classificata in Regular Season)

Repubblica Ceca (3 posti)

  • Oceláři Třinec (Campione nazionale)
  • Mountfield HK (vincitore Regular Season)
  • Sparta Praga (3a classificata Regular Season)

Austria/ICE (3 posti)

  • Salisburgo (Campione di Lega)
  • Villach SV (2a classificata in Regular Season)
  • Fehérvár AV19 (HUN; 3a classificata in Regular Season)

Wild Card (1 posto)

  • Olimpia Lubiana (SLO, ICE)

Challenger Leagues (7 posti; solo Campioni nazionali)

  • Comarch Cracovia (POL/vincitore Continental Cup)
  • Aalborg Pirates (DEN)
  • Grenoble (FRA)
  • Stavanger Oilers (NOR)
  • GKS Katowice (POL)
  • Slovan Bratislava (SVK)
  • Belfast Giants (UK)