ICE HL: ululato giallonero

In settimana i Lupi pusteresi mettono a segno 3 importanti vittorie, allungando la serie vincente a 7 partite consecutive, e entrando con merito in zona play off. In una classifica provvisoria a causa di una decisione ancora pendente sull’omologazione dei risultati di Klagenfurt-Bolzano e Fehérvár-Bolzano, e con alcune partite ancora da recuperare, i giochi per la composizione delle fasi successive del campionato sono ancora aperti.

Il Val Puseteria allunga a 7 la serie di vittorie consecutive con una grande prova alla Nevoga Arena di Znojmo, conclusasi ai rigori. Gli ospiti si sono portati subito in vantaggio per 2-0 grazie alla doppietta di Johan Harju, ma i padroni di casa hanno risposto con Ahl e Prokes (2-2). Il pareggio dura pochi minuti, quanti ne bastano a Stukel per riportare avanti i gialloneri (2-3). Nel terzo tempo è ancora Prokes a pareggiare (3-3) e a portare l’incontro all’overtime. Nel supplementare i cechi hanno anche potuto esultare brevemente per la vittoria, prima che il loro goal fosse annullato per fuorigioco. Di Carey il rigore decisivo (3-4 SO) che spinge i sudtirolesi ad un aspettato ​​quinto posto in classifica.

La partita di cartello della settimana tra Fehérvár e Salisburgo è stata all’altezza delle aspettative, con le squadre che hanno lottato sul filo dell’equilibrio fino all’ultimo minuto. Dopo un ottimo avvio dei padroni di casa, capitan Thomas Raffl ha portato in vantaggio i Red Bull al termine di un’azione personale (0-1). Gli ungheresi hanno risposto al 19′ con un gol in power play dell’ex Bolzano Timothy Campbell (1-1). Nel secondo tempo, giocato sempre all’insegna dell’equilibrio, Benjamin Nissner (1-2) riporta in vantaggio il Salisburgo ma Braeden Shaw pareggia ancora in power play (2-2). Nell’ultimo terzo, con la partita giocata a viso aperto da entrambe squadre, decide la partita l’ennesimo power play vincente dei padroni di casa a pochi minuti dalla sirena, con un tiro imparabile di Anze Kuralt dalla blu (3-2). Nel turbolento finale, Lamoureux ha parato un rigore di Andrew Sarauer. Salisburgo perde così con il Fehérvár per la prima volta in stagione.

Nella lotta per la qualificazione diretta ai quarti di finale, il Bolzano, sulla cui classifica pendono i ricorsi alle 2 sconfitte inferte a tavolino e tre recuperi, festeggia un importante successo in casa contro Klagenfurt. Marco Insam apre le marcature al 3′, e poco dopo Domenico Alberga raddoppia in short handed (2-0). Con Dahm tra i pali fresco di ritorno dalle Olimpiadi, i campioni in carica hanno confermato la cronica difficoltà realizzata messa in luce in questa stagione anche se bomber Fraser, con la gara che volgeva al termine, con due gol in meno di 3’ riporta la situazione in parità (2-2). I carinziani hanno poi provato a vincere la partita ma il Bolzano ha tenuto duro e a 91” dalla fine dei tempi regolamentari, Angelo Miceli ha sfruttato la propria ribattuta per insaccare il goal della vittoria (3-2), condannando alla quarta sconfitta consecutiva i campioni in carica.

Lo Znojmo, invece, ha dato una lezione fuori casa al Lubiana nel quarto duello stagionale tra le compagini. Jakub Köver ha aperto le marcature al 9′, poi è successo tutto in rapida successione: al 15′ gli ospiti erano già in vantaggio per 4-0. I cechi non hanno mai mollato la presa mandando in rete otto giocatori diversi. A seguito della vittoria i cechi possono ora sperare in un posto tra i primi 6.

In fondo alla classifica l’Innsbruck ha riportato un’importante vittoria casalinga sul Graz nella corsa all’ingresso ai pre-playoff. Nel primo power play della partita, i padroni di casa sono passati in vantaggio grazie a Joel Messner (1-0). A 2” dal primo intervallo i tirolesi hanno raddoppiato sfruttando un errore del portiere del Graz Christian Engstrand su un tiro senza pretese di Lukas Bär dalla zona neutra. Dopo che gli Squali hanno perso una buona occasione per chiudere l’incontro nella fase centrale, i 99ers hanno preso sempre più il controllo del match, accorciando in superiorità con Mike Zalewski. Nel finale gli Stiriani pressano per il pareggio ma l’Innsbruck, guidata da un gran McCollum in porta, salva il risultato.

 

RISULTATI

GIORNATA 47 (15/2)
Graz99ers – Vienna Capitals 0-2
Black Wings Linz – Orli Znojmo 1-3
Innsbruck ‘Die Haie’ – HC Bolzano 4-3 SO
Olimpia Lubiana – Klagenfurter AC 1-0
(16/2) Villacher SV – Val Pusteria 2-6

GIORNATA 45 (16/2)
HC Bolzano – Red Bull Salisburgo 0-3

GIORNATA 36 (17/2)
Olimpia Lubiana – Val Pusteria 2-4

GIORNATA 48 (18/2)
Orli Znojmo – Val Pusteria 3-4 SO
Vienna Capitals – Dornbirn Bulldogs 5-0
Klagenfurter AC – Hydro Fehérvár AV 0-7
Red Bull Salisburgo – Black Wings Linz 7-1

GIORNATA 49 (20/2)
(19/2) Black Wings Linz – Dornbirn Bulldogs 5-0
Hydro Fehérvár AV – Red Bull Salisburgo 3-2
Innsbruck ‘Die Haie’ – Graz99ers 2-1
HC Bolzano – Klagenfurter AC 3-2
Olimpia Lubiana – Orli Znojmo 0-8

 

CLASSIFICA

  Team GP GD PTS PTSpG
1 Red Bull Salisburgo 46 +51 90 1.957
2 Villacher SV 44 +28 78 1.773
3 Fehervar AV 19 45 +28 78 1.733
4 Vienna Capitals 44 +8 74 1.682
5 Val Pusteria 46 +11 76 1.652
6 HC Bolzano 44 -14 69 1.568
7 Orli Znojmo 44 +17 71 1.543
8 Klagenfurter AC 48 +23 74 1.542
9 Olimpia Lubiana 42 -6 64 1.524
10 Graz99ers 47 +2 68 1.447
11 Innsbruck ‘Die Haie’ 46 -12 65 1.413
12 Dornbirn Bulldogs 45 -60 42 0.933
13 Black Wings Linz 47 -73 37 0.787

 

PROSSIMI TURNI

GIORNATA 50 (22/2)
Graz99ers – HC Bolzano
Vienna Capitals – Red Bull Salisburgo
Klagenfurter AC – Orli Znojmo
Hydro Fehérvár AV – Innsbruck ‘Die Haie’
Dornbirn Bulldogs – Olimpia Lubiana
Val Pusteria – Villacher SV

GIORNATA 43 (24/2)
Olimpia Lubiana – Vienna Capitals

GIORNATA 51 (25/2)
Graz99ers – Orli Znojmo
Red Bull Salisburgo – Innsbruck ‘Die Haie’
Black Wings Linz – Hydro Fehérvár AV
Dornbirn Bulldogs – Villacher SV
Val Pusteria – Vienna Capitals
Olimpia Lubiana – HC Bolzano

GIORNATA 52 (27/2)
Vienna Capitals – Olimpia Lubiana
Villacher SV – Red Bull Salisburgo
Hydro Fehérvár AV – Dornbirn Bulldogs
Orli Znojmo – Val Pusteria
Innsbruck ‘Die Haie’ – Black Wings Linz
Graz99ers – Klagenfurter AC

Tags: